5 Dicembre 2020

Un altro ottimo punticino per la Reggina di Maurizi al “Pinto” di Caserta. La sua giovane squadra riesce ad uscire indenne da questa delicata trasferta ma soprattutto senza far correre particolari rischi all’estremo difensore Cucchietti. Per i padroni di casa un pari che serve a poco dopo le tante sconfitte consecutive.
Maurizi si presenta in campo con qualche novità: Di Livio infatti scivola in panchina e lascia il posto sulla trequarti a Fortunato.
Il primo tempo scivola via senza particolari occasioni da gol. Sia Cardelli che Cucchietti di fatto rientrano negli spogliatoi senza aver mai compiuto una parata. Nella ripresa i tecnici cercano di cambiare qualcosa con qualche sostituzione ma la prima vera occasione è per Alfageme con un tiro rasoterra. Il 65′ è il minuto clou della partita, non per le occasioni, le squadre se ne guarderebbero bene, ma per le espulsioni di Alfageme e di Laezza. Un’altra delle tante scaramucce, questa volta non andata a buon fine. Maurizi ridisegna il proprio scacchiere, non senza difficoltà, ma la partita non riesce ad avere un sussulto se non all’87’ quando Turchetta calcia alto un pallone da buona posizione dopo il cross di Marotta. Di fatto la partita termina qui. Un match nervoso, intenso ma di certo non spettacolare che però accontenta la Reggina, al contrario dei padroni di casa che escono dallo stadio tra i fischi.

CASERTANA – REGGINA 0-0
CASERTANA (4-3-1-2): Cardelli; D’Anna, Polak, Rainone, Galli; De Rose, Rajcic, Carriero; De Marco; Alfageme, Turchetta. A disposizione: Avelia, Finizio, Ferrara, Lorenzini, Forte, Marotta, Ogliano, Santoro, Minale, Tripicchio, Colli. Allenatore: D’Angelo
REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti; Pasqualoni, Di Filippo, Laezza, Porcino; Marino, Mezavilla, De Francesco; Fortunato; Tulissi, Bianchimano. A disposizione: Licastro, Solerio, Gatti, Garufi, Di Livio, Turrin, Auriletto, Tazza, Bezzicheri, Silenzi, Amato, Sparacello.
ARBITRO: Carella di Bari
NOTE – Ammoniti: De Rose, Carriero, De Marco e Turchetta (C), Cucchietti, Fortunato e Di Livio (R). Espulsi Alfageme e Laezza.

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.