Ven. Mag 14th, 2021
Gara vivace e combattuta, gli amaranto sfiorano la vittoria a tempo quasi scaduto colpendo una clamorosa traversa.

Termina a reti il match tra Roccella e Sancataldese, seppur con qualche rimpianto da ambo le parti. Bene il Roccella nella prima frazione, molto meglio gli ospiti nei secondi 45′ di gioco, con Ficarrotta, ex di turno, spina nel fianco per la retroguardia amaranto. I siciliani hanno dimostrato di essere una formazione più che temibile, nonostante una vittoria che manca in trasferta da più di un mese.

AMARANTO PIU’ IN PALLA-Giampà ritrova Chiochia e Tedesco, di nuovo arruolabile dopo il turno di squalifica scontato nella trasferta di Barcellona. Le due novità nella formazione schierata dal tecnico catanzarese sono Riitano (classe ‘2000) a centrocampo e Pagano sull’out di destra, al posto di Filippone e Pittelli. Classico 4-3-3  invece, per Marcenò, con Ouattara punta centrale e Ficarrotta e Sicurella ai suoi lati.

Gli amaranto sono partiti forte sfiorando per due volte il vantaggio prima con Yeboah e poi con Tedesco tutte e due parate dal portiere della Sancataldese Frangipane. Poi il palo di Ficarotta

RISVEGLIO OSPITE, SUSSULTO FAELLA-Nella ripresa, si assiste ad una sfida completamente diversa. Gli ospiti entrano in campo con un atteggiamento nettamente diverso, costringendo gli amaranto a chiudersi nella propria metà campo e sfiorando il colpaccio. Ouattara si divora l’occasionissima davanti a Scuffia, non inquadrando il set dopo un delizioso assist di Sicurella, mentre Ficarrotta colpisce l’esterno della rete da buona posizione. E’ sempre l’ex della gara, a far correre i brividi peggiori alla retroguardia roccellese: come al 60′, quando sfiora il palo alla destra di Scuffia con una gran conclusione.

Nel tentativo di dare la sveglia ai suoi, Giampà manda in campo Manfrellotti e Faella e Pittelli, al posto di Cordova, Tedesco e Yeboah. Le mosse del tecnico, per poco non vengono premiate a ridosso dello scadere con una clamorosa traversa di Faiella

Un punto che smuove poco la classifica per il Roccella, sempre ingarbugliato nella zona playout. Ora la trasferta di Eboli potrà dire tanto sul cammino degli amaranto.

ROCCELLA – SANCATALDESE 0-0

ROCCELLA: Scuffia 6,5, Cordova 6 (23′ s.t. Manfrellotti 5), Malerba 6, Pagano 5, Faiello 6 (29′ s.t. Commisso 6), Yeboah 6 (34′ s.t. Faella 6), Posillipo 6, Riitano 5,5 (18′ s.t. Filippone 6), Voltasio 6,5, Chiochia 6, Tedesco 5,5 (31′ s.t. Pittelli 6) All. Giampà 6.

SANCATALDESE: Serenari 6,5, Fragapane 5,5, Carrozzo 6, Calabrese 6, Di MArco 6, Zappalà 6, Bruno 6,5 (42′ s.t. Costanzo sv), Sessa 6,5 (37′ s.t. Sciacca sv), Outtara 6 (40′ s.t. Maniscalchi sv), Ficarrotta 6,5, Sicurella 6. All. Marcenò 6.

ARBITRO: Arena di Torre del Greco 6 (Assistenti: Ferraioli e Croce di Nocera Inferiore).

NOTE: 500 tifosi circa con nutrita rappresentanza ospite. Ammoniti: Pagano, Posillipo, Commisso, Sicurella. Recupero: 2′, 4′.

Giovanni Lupis (REGGIO NEL PALLONE)

 

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.