Assemblea dei sindaci della Locride tra scintille e querele

420

 

Non è stata una ’Assemblea dei Sindaci della Locride dai toni pacati quella che si è svolta eri nella sala delle adunanze del Comune di Siderno.
Durante il dibattito non sono mancate, infatti, tensioni e disaccordi tra i partecipanti. In particolare, a scatenare la tensione in aula è stato l’intervento del primo cittadino di Locri Giovanni Calabrese. Il sindaco ha pubblicamente denunciato un presunto tentativo perpetrato da un soggetto, presentatosi per conto e per nome del Pd, di boicottare il sit-in romano tentando di convincere i sindaci a desistere dal loro proposito. L’intervento di Calabrese ha provocato, tuttavia, le ire del sindaco di Bianco Aldo Canturi, il quale ha definito il soggetto in questione “trafficante di Platì”, accostandolo negativamente alla cittadina rappresentata da Rosario Sergi. A tal punto lo stesso Sergi, indignato, per l’offesa mossa alla sua cittadina ha annunciato di voler querelare il collega.

VIDEO ALL’INTERNO DI TG NEWS

 

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.