Ven. Apr 23rd, 2021

Promesse. Questo hanno ottenuto i sindaci della Locride che ieri mattina si sono radunati in fascia tricolore davanti Palazzo Chigi per manifestare a difesa della sanità del comprensorio e nello specifico a difesa dell’ospedale di Locri. I primi cittadini, una trentina circa, si sono recati nella capitale nella speranza di essere ricevuti dall’ufficio della Presidenza del Consiglio. Ma nulla di fatto. A ricevere, incontro di circa 10 minuti, i rappresentanti istituzionali dei sindaci in missione, ovvero il presidente dell’AssoComuni Franco Candia e il presidente del comitato Rosario Rocca, sono stati solo i consiglieri Gabriele De Giorgi e Laura Tempestini che hanno assicurato che“riferiranno al premier” attivandosi con il ministero della Sanità e con il Mef.
A sostegno dei primi cittadini della Locride anche Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato che ha presentato un’interrogazione al ministro della Salute Beatrice Lorenzin chiedendo quali “provvedimenti intenda prendere per far sì che l’ospedale torni ad operare”. Presenti anche Federica Dieni (M5S), il vicepresidente di Forza Italia alla Camera, Roberto Occhiuto, dalla direzione regionale del Pd Demetrio Battagliae poi ancora l’europarlamentare Pd Oliverio Nicodemo, il Segretario regionale Ernesto Magorno e la deputata Enza Bruno Bossio.
Insomma, il sostegno non è mancato. Ma, purtroppo, sembra essere servito a ben poco, visto i risultati scarsi ottenuti.
L’atmosfera, così, durante il viaggio di ritorno dei 32 primi cittadini non è parsa delle migliori, ci si aspettava, infatti, di interloquire direttamente con la presidenza del Consiglio dei Ministri. Il futuro del nosocomio di Locri che già barcolla sotto il peso di incuria e carenza di personale, sembra sempre più drammatico. All’indomani della mission romana i commenti sono diversi e molteplici. Se da un lato, infatti, c’è il cauto ottimismo di Rosario Rocca che si è detto soddisfatto e che, addirittura, guarda con ottimismo anche ad altre emergenze ad esempio quella lavorativa, piaga atavica della Locride. Tuittavia, non tutti la pensano come il presidente del comitato, in primis il sindaco Giovanni Calabrese che, rimasto fuori dalle mura di Palazzo Chigi, si è detto deluso e amareggiato.
I sindaci hanno dunque deciso di riunirsi a breve per stabilire il da farsi. Convocata dal Prefetto Michele Di Bari per domattina anche una riunione del “Tavolo Sanità Locride”, tavolo di coordinamento presieduto e istituito dall’Ufficio del governo su iniziativa del ministro Lorenzin.
Questa sera alle ore 21:30 in onda su TeleMia, canale 85 del digitale terrestre, ed in streaming mondiale su www.telemia.it andrà in onda uno speciale dedicato alla cosiddetta “marcia su Roma” dei sindaci della Locride.

ALESSANDRA BEVILACQUA| redazione@telemia.it

INTERVISTE ALL’INTERNO DI TG NEWS

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.