ALTRA POSITIVA RIUNIONE B&B E AGRITURISMI ASSOCIATI DI GIOIOSA JONICA

580

ALTRA POSITIVA RIUNIONE B&B E AGRITURISMI ASSOCIATI DI GIOIOSA JONICA RIUNITI NELLA SALA DEL CONSIGLIO COMUNALE.
SI CAMMINA SPEDITI MA CON CRITERIO VERSO GLI OBBIETTIVI PREFISSATI.
LA SCELTA DEL LOGO: CHE NE DITE DI PARTECIPARE ANCHE VOI ALLA SCELTA DI UN LOGO, UN MARCHIO UNICO SEMPLICE ESCLUSIVO IDENTIFICATIVO CHIARO PULITO EVOCATIVO ED INCISIVO, DI FACILE INTERPRETAZIONE E DI BUONA LEGGIBILITA’.
ED ANCORA.: INDIVIDUARE UN BREVISSIMA FRASE, ANCHE UNA SOLA PAROLA, CHE ABBIA LA FINE QUALITA’ DI “RAFFORZARE” IL MESSAGGIO ESPRESSO DAL MARCHIO.
CIOE’ TENTIAMO DI COSTRUIRE INSIEME QUESTO MARCHIO CHE POI DOVRA’ VIAGGIARE SULLE STAMPE, DEPLIANT, SUL PORTALE SPECIFICO ECC. PER TUTTO IL MONDO PER ATTRARRE TURISMO DI QUALUNQUE GENERE A GIOIOSA JONICA.
Stasera altra positiva riunione degli esercenti B&B e Agriturismi Associati con il coordinamento dell’Amministrazione Comunale.
Sinora, dalla prima riunione di settembre in poi, si è giunti a queste decisioni:
– SI ALL’ASSOCIAZIONISMO SOLIDALE TRA B&B (SONO OTTO) E GLI AGRITURISMI (SONO DUE) DI GIOIOSA JONICA con lo scopo
– di riunire le proprie forze e associarsi per le problematiche comuni
– di allungare la stagione nei periodi prima e dopo l’estate;
– istituire il marketing unificato anche per consolidare ancor di più “la reputazione” sotto tanti profili: turistico, ambientale, stile di vita, culturale, paesaggistico, storico ed enogastronomico;
– migliorare, ampliare e potenziare l’offerta di accoglienza e di permanenza a Gioiosa Jonica dei turisti, dei visitatori, dei viaggiatori, dei gruppi organizzati, a vantaggio degli esercizi della ricettività ma anche a vantaggio della Comunità gioiosana e non solo
– ferma restando l’autonoma organizzazione aziendale delle varie strutture;
-SONO STABILITI ALCUNI PUNTI FERMI CHE SONO:
– la creazione di un marchio unico (Brand referenziale) che richiami la specificità del territorio di Gioiosa Jonica
– la creazione di un portale unico;
– l’adesione e la condivisione da parte dell’Amministrazione Comunale di questo associazionismo, che si concretizza anche con la disponibilità di collaborazione attiva come:
– la possibilità d’uso dei pulmini per la mobilità delle persone ospitate nelle strutture;
– la disponibilità del personale formato del progetto del servizio civile e la pianificazione dei percorsi culturali;
– l’impegno a rendere il paese attrattivo
– la disponibilità anche in cartaceo dei programmi delle iniziative più rilevanti stabilite nell’anno di riferimento con almeno tre mesi di anticipo in modo da poter proporre le offerte alla clientela in modo completo e certo.
C’è l’intenzione di scrivere le regole -“un protocollo di qualità”- a cui fare riferimento per garantire l’elevata ed infallibile qualità dei servizi base e aggiuntivi dell’accoglenza e della permanenza.
E’ stata data notizia di una specie “sondaggio-ricerca di mercato” tra persone della Locride e sul territorio nazionale ma anche del Canadà, degli Stati Uniti e dell’Australia, altri stanno per essere contattati per capire “cosa vogliono” i nostri potenziali clienti, capire quali negatività loro vedono nei nostri confronti, in modo da trovare le soluzioni per eliminarle; quali positività invece intravedono e ritengono debbano essere offerte. Le risposte isono incoraggianti, assieme alle criticità infatti sono evidenziate molte positività. Elementi che torneranno utili al momento di prendere decisioni in merito alla composizione ed alla gestione dei pacchetti, specie in termini di valutazione economica e di effettiva sostenibilità di quello che il gruppo riuscirà a proporre.
Si è ventilata pure l’ipotesi di fare riferimento a persone che all’estero già lavorano nel settore dei viaggi turistici o persone e organizzazioni influenti e credibili che conoscono la problematica dei flussi e della organizzazione dei viaggi turistici, che “da ambasciatori” ci facciano da comunicatori e loro stessi sul territorio estero promotori delle nostre attività, basterebbe anche che amplifichino la conoscenza a tappeto del nostro portale.
Il gruppo si è soffermato sulla enorme mole di lavoro da affrontare che richiede tempo, intelligenza, preparazione e professionalità, per cui si è determinato di sondare il terreno per verificare e individuare se ci sono figure di esperti che possono farsi carico di questo lavoro fondamentale e delicato, specialmente per quanto riguarda il coordinamento ed il marketing, che comprende anche la capacità di narrare e far conoscere “al mondo” le positività che consigliano di venire a Gioiosa per passare le vacanze o trattenersi per motivi culturali, professionali, di ricerca ed altro nei nostri attrezzatissimi B&B (sono otto) e Agriturismi (sono due).
Hanno partecipato alla riunione l’Assessore al Turismo ed Attività Produttive Lidia Ritorto, Nicodemo Vitetta per la Pro Loco, Luigi Galante e Giacomo Scarfò per BB Gioiosa e Delia; Matteo Angiò per B&B La Vecchia Stazione; Angelo Alvaro per BB U Bellomu; Maurizio Zavaglia per agriturismo Villa S. Maria; Carmela Santo per B&B Il Viandante, Vincenzo Logozzo per la Consulta.
Ha comunicato di non poter essere presente Giuseppe Mesiti, La Pietra Bianca (B&B ed Agriturismo).
Assente BB Palazzo Mantegna e BB Al Palazzo.
La seduta è iniziata alle ore 17,30 ed è terminata alle ore 18,45
Nella foto il gruppo di lavoro di stasera.
L’INIZIATIVA DI INDIVIDUARE IL MARCHIO TRAMITE PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO DEL WEB E’ NATA ADESSO SPONTANEAMENTE NEL CORSO DELLA REDAZIONE DI QUESTA NOTA.
Spero sia condivisa.
Gioiosa Jonica, giovedì 30 novembre 2017
Vincenzo Logozzo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.