Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

FINALMENTE NATALE A BOVALINO

196

Natale è la ricorrenza che ritorna puntualmente ogni anno, la festa più bella da vivere per ogni comunità. Strade illuminate, vetrine addobbate, tutto in giro sembra rinascere nel puro spirito natalizio!!! Questo è la normalità per tutti i paesi, per tutte le città del mondo cristiano…ma non per Bovalino!!! Da diversi anni il nostro paesello attraversa una crisi senza eguali. Nessuna luminaria a fare da cornice a questo paese.. ció che Bovalino meritava dalla sua amministrazione, o da chi ne faceva le veci, era un albero spoglio sulla piazza messo male e addobbato peggio!!! Insomma del Natale i bovalinesi avevano notizia solo perché c’èrano le pedane di panettoni nei centri commerciali e qualche gruppo di bambini che portava per case e negozi la novena!!! Ma perché BOVALINO non può avere un Natale come tutti gli altri paesi?! mercatini per le strade, luci di festa, giochi per i bambini, e spettacoli, musica, cultura, tradizione, perché noi dobbiamo sempre accontentarci..dell’alberello?! non meritiamo anche noi di sognare!? Di aspettare in piazza l’accensione dell’albero? non meritiamo di poter fare una passeggiata nel nostro corso Umberto e ammirare delle bancarelle natalizie, andare ad un concerto di musica, o assistere ad uno spettacolo teatrale senza dover andare a Locri o Siderno!?!? La nuova amministrazione targata Agave,con la normalità del lavoro, voglia di fare realmente qualcosa per il nostro paese, azioni concrete e mirate nonostante la crisi economica, ha portato delle migliorie in molte criticità che il nostro paese presentava. Questa normalità che agave sta cercando di ristabilire passa anche per il Natale e ha deciso di regalarci questa festività alla grande presentando un calendario ricco di eventi. Le manifestazioni sono partete martedì 5 dicembre con la fiera sul corso Umberto che si è consclusa il 10; in più giorno 7 ci sarà la sagra della porchetta e 9 e 10 per la prima volta a Bovalino lo street food l borgo ha avuto un boom di consensi . Si prosegue il 16 con il volo delle lanterne in piazza Ruffo. Il 17 ci sarà l’ apertura della mostra dei presepi al borgo antico di Bovalino Superiore e il premio “la Cava”. Il 23, dopo il grande successo dello scorso anno, si ripeterà” il villaggio di Babbo Natale” sempre al borgo antico di Bovalino Superiore. Il 26 etno street. Il 28 ci sarà il memorial “Peppe Sansotta”. Il 30 continua la tradizione del presepe vivente a Bovalino Superiore. Il 31 appuntamento da non perdere per aspettare il nuovo anno tutti insieme nella nostra villa comunale. Si chiuderà il 6 gennaio con il consueto concerto dell’ Ensemble vocale del maestro Scaglione. Bisogna inoltre fare un ringraziamento a tutte le associzaioni che hanno reso possibile lo svolgersi di tutti questi eventi e in particolare l’associazione Italia Night& day, la proloco e in particolar modo l’arciconfraternita Maria SS.Immacolata di Bovalino Superiore che da anni, con una procura giovane, sta risvegliando e rianimando l’antico borgo. Una volta a Bovalino superiore si saliva solo per la festa dell’immacolata e per la festa della Madonna del Carmine. Adesso, attravesro il lavoro costannte del priore Dott Antonio Blefari e della procura, Bovalino Superiore si rianima tutto l’anno, con la farsa a carnevale, La passione Vivente a Pasqua e il teatro in estate. Insomma ,un grande calendario di eventi con un grande augurio per la rinascita di una Bovalino migliore. Perché il Natale è questo, affrontare le difficoltà che ci sono con serenità e fede e andare avanti sempre e comunque nonostante le critiche, per arrivare alla luce.

Cav Ferdinando Piccolo

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.