L’ArcheoClub di Locri IN GEMELLAGGIO CON L’ ArcheoClub di Siponto

309

Lo scorso 8 -9- 10 Dicembre , l’ArcheoClub d’Italia sezione di Locri  incontra l’ArcheoClub di Siponto presieduto da Aldo Caroleo locrese di nascita e pugliese di adozione . Durante le tre giornate , i soci della sede locrese unitamente al presidente Nicola Monteleone e alla tesoriera Barbara Tredici , hanno potuto ammirare lo spendido patrimonio archeologico , culturale , naturalisto ed enogastronomico pugliese , dalla splendida abbazia di San Leonardo alla chiesa di Santa Maria Maggiore con la sua meravigliosa cripta , agli ipogei sipontini , per poi spostarsi a Trani con il suo imponente duomo , a Ruvo con lo straordinario MUSEO JATTA , per poi ammirare da vicino la poderosa fortezza federiciana a Castel del Monte e nella stessa Manfredonia . Il tutto arricchito dalla degustazione di piatti tipici e da un momento di interscambio socio – culturale presso il Museo Etnografico di Siponto , dove il dott. Nicola Monteleone presidente dell’ArcheoClub locrese unitamente al direttivo , ha potuto omaggiare la sezione sipontina con le brochures illustrative e informative su Locri e Kaulon parco -museo e su Bova Marina – Gioia Tauro parco -antiquarium e museo , realizzate su iniziativa ArcheoClub con la finalita’ di facilitare la fruibilita’ turistica dei siti archeologici , con i testi del dott.Salvatore Gemelli medico – scrittore che ha lasciato  attraverso i suoi scritti una memoria storica dei luoghi , tradizioni e cultura calabrese , non è mancata una pergamena in segno di riconoscenza al presidente Caroleo , che con dedizione e grande spirito di abnegazione si dedica affinche’ la tutela e la preservazione dell’arte e della cultura pugliese , sia tutelata e conosciuta. Allo stesso tempo il presidente Caroleo unitamente alle socie ha donato ai soci locresi materiale divulgativo – storiografico e una stele dauie. Un’esperienza a dir poco interessante ed entusiasmante , sia per me che per una piccola parte dei soci e del direttivo dell’ArcheoClub di Locri afferma il presidente Monteleone. Ho potuto ammirare e contemplare da vicino delle realta’ culturali e sociali importantissime , grazie all’accoglienza che il carismatico e appassionato presidente Caroleo è riuscito a trasmetterci durante la full immersion. Ora piu’ che mai dobbiamo intendere quanto sia importante per lo sviluppo riuscire a confrontarsi ed acquisire tutte quelle novita’ che ti permettono non solo di arricchirti ma anche e soprattutto di acquisire quelle strategie di divulgazione di cui il mezzogiorno d’Italia ha bisogno da molto tempo. Sento il dovere come presidente dell’ArcheoClub di Locri di rinnovare la mia stima e riconoscenza unitamente ai soci , alla sede ArcheoClub di Siponto , per l’immensa accoglienza che ci hanno preservato . . .  Ed anche questa volta è il caso di dire AD MAIORA SEMPER.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.