METANO: INAUGURATE PRIME UTENZE A BIVONGI, PAZZANO E STILO

522

Ugo Franco – Il taglio del nastro ha sancito, ieri, la messa in rete della prima utenza di Bivongi servita dal metano. Il 22 dicembre 2017, perciò, è la data che entrerà nella storia non solo di Bivongi ma, anche, di Pazzano e Stilo visto che sono attivi altri due utenti, uno per paese, che hanno fruito della prima la messa in rete del metano realizzata da Italgas.

Presenti alla storica inaugurazione il vicesindaco, Daniela Marzano, il tecnico di zona dell’Italgas, Francesco Catanzaro, e il direttore dei lavori, Domenico Dimasi. <<Un traguardo importante per il nostro paese – ha detto Marzano – perché i cittadini potranno finalmente usufruire da gennaio di questo importante servizio. Un premio anche per l’Amministrazione comunale che ha creduto in questo progetto e ha insistito che il metano servisse pure i residenti nel centro storico. Ciò, logicamente, ha comportato dei ritardi perché la ditta Guerrisi di Taurianova, esecutrice dei lavori, ha dovuto superare le molte difficoltà incontrate nel corso degli scavi. Da gennaio – conclude Marzano – si potranno inoltrare le richieste di allaccio mentre, per il momento fruiranno del servizio quanti hanno le abitazioni lungo la condotta principale che porta a Pazzano>>. Soddisfatti i tecnici Italgas per il traguardo raggiunto prima della fine dell’anno e anche per la messa in rete dei primi utenti di Pazzano e di Stilo.

Un traguardo storico, perciò, anche per Pazzano, servito dalla piazzola cisterna di località Vina di Bivongi, e per Stilo che ha la propria distribuzione attraverso la piazzola realizzata da Italgas in località Pennara. Piazzole costruite nel rispetto dell’impatto ambientale che resteranno attive fino a quando non sarà completato il gasdotto della Snam proveniente dall’Algeria che costeggia la strada statale E90 dove a Monasterace c’é la diramazione che, dalla provinciale nove, porta alla vallata Stilaro.

Metano che porta maggiore sicurezza alla popolazione perché, oltre a essere un gas pulito e poco inquinante, riduce nel tempo la presenza dei numerosissimi bomboloni gpl sparsi nelle vicinanze delle abitazioni portando, così, maggiore tranquillità e, infine, notevoli risparmi rispetto al gpl che subisce continui rincari.

Territorio della vallata Stilaro che ha vinto una grande scommessa.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.