IL PROF. GAETANO GARGIULO TRA I PROTAGONISTI, A PISA, DEL PREMIO MILETO-FILOCAMO

571

L’obiettivo è quello di “riscoprire quell’antico e legittimo orgoglio che affonda le radici in un angolo di Magna Graecia dal quale furono esportate nel mondo culture e civiltà; riconoscere, e valorizzate, tutte quelle eccellenze che operano sul territorio o che, operando in altre regioni, tengono alto il nome della loro terra d’origine”. Da qui è nata la formula del progetto, indirizzato a dedicare dei riconoscimenti a personalità di vari settori professionali nella convinzione che molte “eccellenze” del nostro Paese sono originari del Sud e piu’ specificatamentre della Calabria. E’ nato così. circa due anni addietro il premio “Mimmo Mileto e Salvatore Filocamo”, due autorevoli compianti personaggi del nostro territorio, che avrà, quest’anno, tra le “eccellenze” principali il cardiochirurgo sidernese Gaetano Gargiulo che, unitamente ad altri autorevoli personaggi sarà premiato oggi sabato presso l’ Hotel Galileo Galilei di Pisa dove avrà luogo un “cenacolo della cultura” con l’assegnazione dei premi intestati ai due autorevoli personaggi della cultura locridea. Il premio è organizzato da Luigi Francesco Mileto e Mario Giovanni Filocamo,figli dei due illustri personaggi che gli danno il titolo. Come organizzatori accanto a loro , visto che il premio è indirizzato alla ricerca e alla innovazione scientifica ci sono anche il prof. Maurizio Dall’Occhio , ordinario di economia all’università Bocconi , al prof.Massimo Pica Ciamarra , àrchitetto e Presidente della biennale dell’architettura di Pisa , della prof.essa Chiara Bonini , direttore della immunologia ospedale San Raffaele di Milano ,del prof. Giuseppe Visani , direttore della ematologia ospedale di Pesaro. Un modo, dicono Mileto e Filocamo, per rendere anche omaggio al mezzogiorno e farlo dialogare in maniera positiva con il resto del Paese. Il sodalizio , che ha organizzato il premio denominato “Cenacolo della cultura delle scienze” vuole rappresentare una visione sapiente della cultura , con l’obiettivo di coinvolgere tutte le scienze per un cambiamento radicale nel nostro Paese . Anche per questo il premio ” Mimmo Mileto e Salvatore Filocamo “, ci dicono i figli dei due protagonisti, non vuole rappresentare la solita ritualità , pur apprezzabile, ma aiutare attraverso eccellenze della cultura , la ricostruzione del tessuto sociale. Il dialogo è contenuto e metodo per avvicinare il nord al sud, guardando con interesse ai giovani e stimolarli per far diventare i loro sogni piacevoli realtà. Proprio per questo motivo, tra gli assegnataria del Premio figurano alcune eccellenze calabresi come, appunto, il cardiochirurgo sidernese Gaetano Gargiulo, punto di riferimento del S. Orsola di Bologna, e altri che hanno onorato, e onorano, con la loro attività professionale la Calabria . La cerimonia di consegna del premio è prevista per le ore 17.30 e sarà arricchita dalla presenza di molti calabresi.

Aristide Bava

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.