Roccella: la Corte dei Conti assolve l’amministrazione comunale sulla vicenda della nomina del comandante dei vigili

349

L’amministrazione comunale di Roccella Jonica guidata dal sindaco Giuseppe Certomà  è stata assolta dalla Corte dei Conti di Catanzaro per la vicenda della nomina a comandante della polizia municipale del colonnello della Guardia di Finanza Bruno di Iacopo.  La notizia è giunta qualche minuto fa ed è stata accolta con molta soddisfazione dagli amministratori roccellesi, sulla vicenda si era fatta molta polemica politica e la giunta comunale era stata attaccata duramente dall’opposizione. L’accusa,  che risale  alla passata consigliatura guidata sempre da Certomà con in Giunta Vittorio Zito,  Francesco Ursino,  Bebo Alvaro e Bruna Falcone,  era quella di avere utilizzato per la nomina del comandante dei vigili una procedura illegittima provocando così un danno erariale al comune. Gli amministratori avrebbero dovuto pagare poco piu di €5.000 ciascuno mentre il sindaco avrebbe dovuto versare nelle casse comunali circa €50.000. È stata la stessa Corte dei Conti a porre oggi fine alla vicenda assolvendo tutti gli amministratori.

Giuseppe Mazzaferro | direzione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.