Siderno (Rc): stasera alle 17,00 consiglio comunale. Dopo la nuova intimidazione, si dimetterà il consigliere Giorgio Ruso ?

221

Ci saranno le dimissioni del consigliere comunale piddino Giorgio Ruso ? E’ da giorni ormai che negli ambienti politici cittadini si vocifera del possibile abbandono del civico consesso, dell’odontoiatra sidernese, uno dei principali esponenti del  Partito Democratico cittadino. Dopo l’insediamento della Commissione d’accesso disposta dal Prefetto di Reggio Calabria Di Bari, il consiglio comunale è stato convocato per questa sera alle 17,00. Lo stesso  arriva in un momento abbastanza delicata per la vita politico amministrativa di Siderno proprio perchè nei giorni scorsi , come è noto, è stata inviata una lettera al dottore Giorgio Ruso (a cui nel marzo scorso ignoti diedero fuoco alla sua autovettura parcheggiata sotto casa) e di riflesso ai consiglieri Pietro Sgarlato ( Forza Italia) e Maria Teresa Fragomeni (Pd) e al consulente legale del Comune avv. Giovanna Mollica, chiamati in causa, in maniera trasversale, nella stessa lettera minatoria . Ovviamente la speranza è che il giovane professionista sidernese possa rivedere la sua decisione anche se un suo ripensamento sembra improbabile. Al suo posto, in caso di dimissioni, dovrebbe subentrare il giovane dirigente del Pd, Alessandro Archinà, che risultò primo dei non eletti alle ultime consultazioni amministrative con 258 voti. Ricordiamo che nelle elezioni del 2015, la più votata del  Partito Democratico  fu la segretaria Mariateresa Fragomeni che raccolse 705 preferenze, quindi a seguire, Giorgio Ruso con 410 preferenze, Carlo Fuda con 377 voti,  l’indipendente Anna Maria Romeo con 368 voti, Paolo Fragomeni con 308 voti, Salvatore Pellegrino 265 voti.  Successivamente, dopo la fuoriuscita del Pd dalla maggioranza, Paolo Fragomeni venne votato quale Presidente del consiglio comunale mentre Anna Maria Romeo fu  nominata vicesindaco con delega all’ambiente. Attualmente sono 4 i consiglieri di minoranza del Pd in aula (Mariateresa Fragomeni, Giorgio Ruso, Carlo Fuda e Salvatore Pellegrino, che assieme a Pietro Sgarlato (FI), Michele Cataldo (Volo-Fli), Antonio Sgambelluri del Pci (ex Siderno Libera) e all’indipendente Vincenzo De Leo, formano l’attuale minoranza composta da ben 8 consiglieri mentre la maggioranza è composta anche da 8 consiglieri. Le votazioni in consiglio più volte sono passate con il voto determinante del Sindaco Pietro Fuda e del presidente del civico consesso Paolo Fragomeni, nonostante proprio questo Sindaco ottenne all’epoca un eccezionale consenso alle ultime votazioni con i cittadini che gli tributarono quasi l’ 84% dei voti.

Antonio Tassone

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.