Taurianova riscopre la tradizione di Santa Lucia

305

Grazie all’impegno della Pro Loco è tornata l’antica Fiera

Taurianova ha festeggiato ieri sera Santa Lucia. Una tradizione ripresa grazie all’impegno della Pro Loco, ed in particolare del suo segretario Nello Stranges, che con abnegazione, da due anni a questa parte, si impegna senza sosta per donare alla cittadina, una festa un tempo molto sentita. “L’idea di riproporre la festa di Santa Lucia – spiega Stranges – è nata dal desiderio di ripristinare quell’antica fiera che, in passato, per diversi giorni, dava lustro e splendore all’intero paese di Taurianova e che purtroppo è andata perdendosi nel corso degli anni. Questa scelta oltre ad essere sospinta dall’amore di ognuno di noi per la nostra Città, è legata anche al ruolo riconosciuto in tutta Italia alle Proloco; tale ruolo è riportato anche nello statuto della Città Metropolitana che all’art. 21, delega le Proloco come custodi del Patrimonio Storico Culturale”.

“Il nostro impegno, oltre a garantire quanto ci viene chiesto dalle istituzioni, è sospinto dalla passione e dall’amore incondizionato per la nostra Città e per la nostra terra. E’ commovente ricevere ogni giorno centinaia di messaggi, da tanti nostri concittadini che per vari motivi vivono lontani da Taurianova che si complimentano per l’impegno che mettiamo, ma soprattutto ci ringraziano perché le nostre iniziative riescono a cancellare le distanze e li fanno sentire amorevolmente vicini alla loro terra e alle loro tradizioni. Grazie alla collaborazione dell’Arcipretura Santi Apostoli Pietro nella persona di Don Alfonso Franco, e della Consulta delle Associazioni nella persona di Filippo Andreacchio, abbiamo dato vita a questa nuova ed entusiasmante avventura che speriamo nei prossimi anni di poter ripetere ancora più in grande”.

La festa ha avuto inizio con il Trenino di Santa Lucia messo a disposizione gratuitamente dalla Proloco Taurianova nel Cuore e che già dalla mattina ha visto impegnati i bambini delle scuole elementari del I° e II° circolo. I bambini, circa 600, a turno hanno fatto un giro a bordo del Trenino che li ha portati dal plesso scolastico fino alla chiesa di Santa Lucia, passando davanti alla fiera degli animali e ritornando poi a scuola. Nel pomeriggio, dalle 15, il trenino ha trasportato gratuitamente a turno tutti i bambini di Taurianova.

All’interno del piazzale dell’Eurospin è stato allestito il villaggio Proloco dove sono stati posti degli stand della Proloco di Taurianova, delle Proloco della provincia e anche di alcune Proloco siciliane, oltre a tante altre associazioni di volontariato che hanno messo in mostra tantissimi oggetti di artigianato locale. Negli stand Proloco, con una piccola offerta, è stato possibile degustare le frittole, la zuppa di fagioli con la cotenna, le zeppole, ed il vino novello. All’interno del villaggio Proloco, inoltre, c’era l’area Luna Park, l’angolo delle famose Caldarroste preparate nel padellone, l’angolo delle ricottine e delle mozzarelle preparate sul posto; l’angolo truccabimbi, dello zucchero filato e dei pop corn. Dal primo pomeriggio, fino a tarda sera, tanto divertimento, musica e balli con il Raduno di Musica Popolare…e tanto altro.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.