Tre chili di cocaina dalla Calabria in Sicilia. Arrestati due corrieri della droga

Oltre tre chili di cocaina. Li ha sequestrati la polizia, che ha arrestato due persone: Mario Favazza, classe 1984 e Francesco Cavallaro, classe 1981, responsabili, in concorso, del reato di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. A seguito di attività investigativa, personale della Squadra Mobile Sezione “Antidroga” ha appreso che, nel tardo pomeriggio del 2 dicembre, sarebbero giunti in città due autovetture, entrambe provenienti dalla Calabria, nello specifico una Fiat Panda di colore giallo, ed una Fiat Tipo di colore grigio con a bordo una donna, all’interno della quale era stato occultato lo stupefacente.

Dopo lunghe ore di attesa, i poliziotti hanno notato la Fiat Panda gialla, con a bordo un uomo, successivamente identificato per Francesco Cavallaro, seguita a distanza dall’altra automobile, la Fiat Tipo, con a bordo un uomo e una donna, il primo successivamente identificato per Mario Favazza. Gli agenti hanno proceduto quindi a bloccare le due autovetture provenienti dalla Calabria, come dimostrato dai tagliandi emessi dalla società che gestisce i traghetti a Villa San Giovanni. In quell’occasione, la donna ha manifestato segni di insofferenza: la sua eccessiva irrequietezza ha lasciato ritenere che la notizia giunta alla polizia potesse essere giusta, pertanto i tre soggetti sono stati condotti pressi gli Uffici della Mobile.

Da un controllo immediato dei telefoni è stato accertato come Cavallaro, durante il tragitto Catania – Calabria – Catania, comunicasse con Favazza; le perquisizioni eseguite sulle due macchine hanno dato un primo esito negativo ma, d’intesa con la locale Procura della Repubblica, i due mezzi sono stati sottoposti a sequestro, per essere meglio ispezionate. Da controlli eseguiti dagli uomini dell’Antidroga con l’ausilio dei cani antidroga “Sky” e “Jagus”, e con l’utilizzo di attrezzatura per carrozzeria, all’interno della citata Fiat Tipo, abilmente occultati in un incavo presente nello sportello posteriore lato destro, sono stati rinvenuti e sequestrati n.3 involucri, recanti la scritta “Moto GP”, contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di kg 3,140 circa.

Favazza e Cavallaro, sono dunque stati arrestati. Espletate le formalità di rito, i due soggetti sono stati associati presso la Casa Circondariale di Catania – piazza Lanza – a disposizione dell’A.G.

http://catania.livesicilia.it/




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.