Caso Matacena, Speziali patteggia una pena di un anno

260

Un anno di carcere e – di fatto – l’ammissione di aver tentato di aiutare l’ex parlamentare Amedeo Matacena a sfuggire all’esecuzione di una condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa. È questo l’accordo che ha permesso a Vincenzo Speziali, consulente catanzarese fino a oggi latitante in Libano, di chiudere con un patteggiamento il procedimento penale a suo carico. Una richiesta cui il procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo aveva dato in precedenza visto favorevole e che oggi è stata accettata dal giudice, ma che non avrà riflessi solo ed esclusivamente sulla posizione di Speziali.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.