ECCELLENZA | CONCETRAZIONE MASSIMA. LA CORSA AL VERTICE E’ SENZA PAUSE

213

Dopo il successo sulla Reggiomediterranea. La truppa di Scorrano è già proiettata alla gara contro il Cutro.

La perentoria vittoria di domenica scorsa con la Reggiomediterranea ha significato per la capolista Locri anche la sedicesima partita utile consecutiva (13 vittorie e 3 pareggi) ed ha fatto lievitare il vantaggio sulla seconda: ad inseguire è ora di nuovo il Siderno, con sei punti di ritardo, balzato in seconda posizione dopo lo stop del Cotronei sconfitto a Cutro. E gli amaranto domenica prossima andranno a fare visita proprio al Cutro, che con i tre punti guasagnati nel derby ha guadagnato posizioni in graduatoria e si è collocato in non posizione.
Sarà quindi una gara di grande importanza per entrambe le compagini dovendo il Locri consolidare il primo posto e d’altro canto, necessitando il Cutro, anche tenendo contro del fattore campo, far punti per continuare a risalire. All’andaa la gara fu molto combattuta ed in bilico fino alla fine, con gli amaranto che, dopo essere passato in svantaggio nel primo tempo per un gol di Lizaso, ribaltarono il risultato nella ripresa, prima con il pareggio di Iervasi e poi con il gol decisivo di Siano arrrivano a due minuti dal termine.
Per domenica proprio Siano, alle prese con un fastidioso infortunio al polpaccio, dovrebbe essere ancora indisponibile, mentre il resto dell’organico sarà a disposizione di mister Scorrano; in casa Cutro, invece mancherà Morello, match-winner della rimonta con il Cotronei con una doppietta e poi espulsione.
Intanto continua ad essere vasta la eco del recordo di imbattibilità di Giorgio Galluzzo, che non prende gol dalla nona di andata e, naturalmente, è il portiere meno battuto del campionato, con sei reti subite: la scommessa della società e del mister di puntare sul giovane portiere (19 anni da poco compiuti) si è momento rivelata del tutto azzeccata. Per domenica si prevede una cosistente partecipazione della tifoseria locrese al seguito della capolista.

CARMINE BARBARO (Gazzetta del sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.