Lun. Mag 10th, 2021

 

“Nuove strutture sono solo tampone inefficace per emergenza”

(ANSA) – CATANZARO, 27 GEN – “Che la tendopoli di San
Ferdinando fosse una bomba ad orologeria lo abbiamo denunciato
più volte ed il drammatico incendio divampato questa notte
causando la morte di una donna lo dimostra”. É quanto affermano,
in una nota congiunta, l’eurodeputata Laura Ferrara ed il
parlamentare Paolo Parentela, del Movimento 5 stelle, in
relazione a quanto accaduto nella tendopoli di San Ferdinando.
“Aspettavamo una risposta decisiva dalla Regione Calabria –
sostengono Ferrara e Parentela – ma gli interventi necessari a
sanare la situazione non sono stati sufficienti. La nuova
tendopoli allestita questa estate, così come il capannone sorto
accanto all’agglomerato storico, non bastava per accogliere
l’ampia affluenza di braccianti che arrivano per la stagionale
raccolta delle arance. Le istituzioni dovevano saperlo. Il
‘Protocollo operativo in materia di accoglienza e integrazione
degli immigrati nella Piana di Gioia Tauro prevedeva inoltre
progetti mai partiti di ospitalità diffusa. Le nuove strutture
sono solo un tampone, neanche troppo efficace all’emergenza
sociale che attanaglia Rosarno”

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.