PAOLA, TENTA RAPINA IN AUTOLAVAGGIO MASCHERATO DA TOPO: ARRESTATO 37ENNE

328

Alle prime luci dell’alba di mercoledì, i carabinieri della Compagnia di Paola e gli agenti del locale Commissariato di P.S. hanno eseguito un decreto di fermo d’indiziato di delitto a carico di un 37enne di Cetraro, F.T., accusato di essere l’autore della rapina fallita ai danni dei un autolavaggio. Le indagini, condotte da carabinieri e polizia sotto la direzione del sostituto Valeria Teresa Grieco e del procuratore capo Pierpaolo Bruni, hanno consentito di fare luce su quanto accaduto la sera del 18 dicembre scorso quando il 37enne è stato sorpreso da uno dei comproprietari dell’attività commerciale mentre, con il volto travisato da una maschera da topo, stava provando a scardinare le casse automatiche dell’autolavaggio. L’uomo era riuscito a darsi alla fuga brandendo un piede di porco e minacciando di morte la vittima. “L’emissione del decreto di fermo – fanno sapere i carabinieri – si è resa necessaria a fronte della sussistenza di un concreto pericolo di fuga ed in ragione della pericolosità del T.F., già arrestato, in data 23 dicembre 2017, dai carabinieri della Stazione di Cittadella del Capo, a seguito di un furto compiuto all’interno di un bar pasticceria del posto, con un danno quantificato in oltre 1500 euro”. L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Paola. Ulteriori e più approfondite indagini hanno inoltre permesso di raccogliere indizi a carico del presunto complice del 37enne, identificato in F.S., 54enne di Cetraro, denunciato in stato di libertà, e accusato di concorso nella tentata rapina.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.