Portigliola (Rc): Roberto Ieraci: “alle elezioni nazionali bisogna esprimere una figura del territorio”

393

Si avvicinano le elezioni del 4 Marzo e per il nostro territorio ahimè sembra cambiare ben  poco. La Locride continua nel suo stato di declino inarrestabile, dovuto ad una politica nazionale e regionale che l hanno relegata a territorio periferico.  E’ quanto afferma in una note il Presidente dell’ Associazione Culturale ” Nuovi Orizzonti per il Sud” Roberto Ieraci. I trasporti e le infrastrutture sono lontani anni luce da quelli delle altre realtà europee. L occupazione ha oramai superato tutti i livelli di guardia costringendo molti nostri giovani ad andare via  in cerca di un futuro migliore. La Sanità è allo sbando con un ospedale dove manca il personale medico e paramedico.  Si annunciano nuove assunzioni e lo sblocco dei fondi per ristrutturare una struttura sempre più fatiscente, ma di concreto all orizzonte non si intravede nulla di nuovo.  Solo “spot” elettorali al solo fine di illudere la gente in vista del voto. Bisogna ribellarsi. I cittadini della Locride devono assumersi  la consapevolezza che la gestione della cosa pubblica mai  come ora necessita di un forte tasso di responsabilità e serietà. La parola politica deve ritrovare la sua antica autorevolezza…  Alle elezioni  nazionali bisogna esprimere una figura del territorio che dimostri la sua presenza e disponibilità per la realizzazione di un programma di ripresa e di sviluppo del comprensorio. Dobbiamo impegnarci per realizzare un futuro migliore per le generazioni future puntando su un  Piano di Investimento per il Sud, rendendo il mezzogiorno e la Locride zona economica speciale (ZES) con zero tasse e burocrazia semplificata. Bisogna passare alla politica dei fatti e non delle parole. Di false illusioni ne abbiamo vissute per troppo tempo.

Roberto Ieraci Presidente Associazione Culturale “Nuovi Orizzonti per il Sud”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.