Prefetto Latella lascia Catanzaro, Abramo ‘grandi qualità’

191

“Il Prefetto di Catanzaro Luisa Latella presto lascerà la nostra città per ricoprire il ruolo di Commissario straordinario presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Universiadi di Napoli 2019. Una nomina prestigiosa che certifica le sue grandi qualità umane e professionali e che, seppur con un po’ di dispiacere per il lavoro destinato a concludersi a Catanzaro, arriva a coronamento di un percorso che per tre intensi anni ha visto la Prefettura e l’amministrazione comunale collaborare in maniera forte e sinergica su diversi fronti”. Lo afferma il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo. “In primis – prosegue – quello della sicurezza grazie alla firma dell’intesa e della successiva convenzione che ha dato il via all’imponente intervento, finanziato con due milioni di euro circa, di implementazione del sistema di videosorveglianza in città. Un investimento rincorso per tanto tempo e fondamentale dal punto di vista della prevenzione e della repressione della microcriminalità e che è stato possibile mettere in campo grazie alla sinergia dei diversi livelli istituzionali coinvolti con il coordinamento attivo, concreto e sensibile del prefetto Latella. Il Comune di Catanzaro è stata, inoltre, la prima amministrazione italiana a sottoscrivere, insieme a Prefettura, Regione e Aterp, il protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto alle occupazioni abusive negli alloggi di edilizia residenziale pubblica, fissando nei dettagli le modalità di intervento per gli sgomberi. Il Capoluogo calabrese si è così imposto come il primo modello italiano di task force contro una piaga che, nel nostro territorio, spesso ha contribuito ad alimentare il fenomeno criminale. Un altro importante tassello è stata la firma del protocollo di legalità volto a prevenire tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti pubblici. E ancora, numerose altre iniziative che hanno visto la Prefettura a fianco dell’amministrazione comunale per la salvaguardia dell’ambiente e della sicurezza e per fronteggiare le periodiche criticità legate al sistema dei rifiuti e della rete idrica. Il Capoluogo, grazie ad una serie di progetti ‘pilota’, è diventato un modello positivo di riferimento anche per altre città calabresi e meridionali”. “Saluto con affetto il prefetto Latella – conclude Abramo – ringraziandola per l’impegno profuso in questi anni e augurandole un felice prosieguo della propria preziosa attività di presidio dello Stato sul territorio. E’ stata una grande amica della città di Catanzaro, rigorosa rappresentante del Governo, sempre vicina alle istanze degli Enti locali e dei cittadini. A Catanzaro lascia un ricordo importante e sono sicuro che, nell’assumere il nuovo e prestigioso incarico, manterrà nel cuore la nostra terra”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.