Sanità, arrivano 428 assunzioni in Asp ed ospedali calabresi

1367

I medici saranno 89, ben 233 invece gli operatori socio-sanitari. Forze fresche anche per gli infermieri e le ostetriche. Ma i numeri non sono sufficienti a coprire il reale fabbisogno

Saranno 428 le nuove assunzioni di personale medico e non solo che la struttura commissariale guidata da Massimo Scura ha autorizzato negli ospedali calabresi con il decreto 4/2018 sottoscritto due giorni addietro. Si tratta – scrive questa mattina la Gazzetta del Sud – del primo atto di un corposo pacchetto di provvedimento legato alla necessità di rispettare gli orari di lavoro.

Ad essere assunti saranno 7 primari, 82 dirigenti medici, 37 ostetriche, 69 infermieri e 233 operatori socio-sanitari. Numeri non sufficienti a colmare le carenze sul territorio. Non vengono, infatti, prese in considerazione alcune branche fondamentali come l’ortopedia e la chirurgia.

La mappa delle assunzioni, tuttavia, sarà variegata. Saranno tre i primari di Anatomia patologica, Ematologia e  Rianimazione per l’ospedale Annunziata di Cosenza e 13 i medici: uno specialista in anatomia patologica, due in chirurgia vascolare, uno in odontoiatria, tre in terapia intensiva, due in terapia del dolore, uno in neonatologia, due in anestesia ed uno in laboratorio analisi.

Per il Pugliese-Ciaccio di Catanzaro sono stati autorizzati un primario e dieci medici: uno specialista in anatomia patologica, due in chirurgia vascolare, uno in ematologia (che andrà al Ciaccio), due in terapia intensiva, tre in neonatologia per le reti Stem (Trasporto neonatale in emergenza) e Stam (Trasporto neonatale assistito in emergenza) ed uno per il laboratorio analisi. Assunzioni anche per 8 ostetriche, 12 infermieri e 33 Oss.

Sei i medici che verranno assunti al “Mater-Domini”: uno specialista in anatomia patologica, uno in chirurgia maxillofacciale, uno in terapia intensiva, due in anestesia e uno in laboratorio analisi. A questi si aggiungeranno tre infermieri e dieci Oss.

Quanto ai Riuniti di Reggio Calabria, via libera all’assunzione di un primario per la Terapia intensiva e a 19 medici: uno in anatomia patologica, uno in chirurgia vascolare, due in ematologia, sei in pediatria, uno in rianimazione cardiochirurgica, due per il centro regionale dei trapianti, uno per la terapia del dolore, un neonatologo e uno specialista in microbiologia. Autorizzati pure 18 infermieri e 40 Oss.

Per l’Asp di Cosenza previsti, inoltre, un primario in pediatria all’ospedale di Corigliano e 8 medici: tre a Castrovillari, in anatomia patologica, pediatria e laboratorio d’analisi; uno in terapia intensiva a Paola, tre anestesisti a Praia a Mare e un pediatra a Corigliano. Assunte pure 5 ostetriche e dieci infermieri.

Nell‘Asp di Crotone via libera a cinque medici: un chirurgo vascolare, 2 in terapia intensiva, uno in neonatologia ed uno per il laboratorio analisi. Disco verde a 2 ostetriche e 6 infermieri.

Per le strutture dell’Asp di Catanzaro, invece, sono previsti 8 medici: due pediatri a Lamezia Terme, due in terapia intensiva ed un neonatologo; due pediatri ed un anestesista a Soverato. La nuova dotazione comprende anche 5 infermieri e 31 Oss.

L’Asp di Vibo Valentia avrà 4 nuovi medici: un pediatra ed uno specialista in terapia intensiva a Vibo e due anestesisti a Tropea. In arrivo pure 5 infermieri e 20 Oss.

Per l’Asp di Reggio sono stati autorizzati, infine, un primario in Terapia intensiva a Locri e dieci medici, dei quali tre pediatri e due specialisti in terapia intensiva a Locri, due pediatri e due specialisti in terapia intensiva a Polistena ed un anestesista a Gioia Tauro. Infine, sei ostetriche e 38 Oss.

www.zoom24.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.