Serie C | Prima Pascali poi la magia di Corsi, il Cosenza batte il Matera

314

Si riparte dal 2017 con la vittoria di Pagani e si comincia il nuovo anno con un’altra vittoria. Il Cosenza vince con il Matera grazie alle reti di Pascali e Corsi. Con questo risultato i silani scavalcano i lucani in classifica.

I silani propongono diverse novità. Dal primo minuto la coppia formata da Perez e Tutino: in panchina Baclet e Mendicino. Il 3-5-2 vede Braglia schierare in difesa Pascali, confermato nello scacchiere, oltre ai calciatori sulle corsie di centrocampo nelle vesti di Corsi e D’Orazio. Assente Luca Palmiero causa squalifica, al suo posto Loviso. Il Matera, invece, gioca con il 3-4-3 forte dell’attacco composto da Casoli e Sartore ai lati con Giovinco al centro.

COSENZA, PALO DI PASCALI

Cosenza subito attivo in avanti soprattutto sulla corsia di sinistra con D’Orazio che prova diversi lanci al centro dell’area. Il Matera scruta bene l’avversario in cerca del colpo giusto. La prima occasione la creano i rossoblù al 12’. Calcio d’angolo battuto da D’Orazio e conseguente colpo di piatto di Pascali: palla sul palo esterno e rientro della stessa sul rettangolo di gioco.

Poco prima del quarto d’ora D’Orazio viene servito da Loviso, velo di Tutino e diagonale di Perez che termina al lato. Calamai al minuto 20 prova la conclusione dalla distanza ma Gobulovic si stende permettendo al difensore di mandare in angolo. Al 30’ rovesciata di Tutino, da posizione angolata, ma la sfera è alta. Dopo il minuto di recupero le squadre si recano negli spogliatoi.

LA SBLOCCA PASCALI DI TESTA, GRANDE RETE DI CORSI

Il primo tiro della ripresa è di De Falco: la conclusione del centrocampista del Matera termina fuori. Al 19’ i silani passano in avanti grazie alla rete di Pascali su assist di D’Orazio. Poco prima fa il suo ingresso Okereke al posti di Tutino. Subito dopo anche il Matera inserisce Di Livio facendo uscire Maimone. Esce Perez al 26’ per far entrare Baclet.

Auteri si gioca il tutto per tutto al 31’ inserendo Corrado e Battista al posto di Giovinco e Sernicola. Sprint in velocità di Okereke, abile nel recuperare palla a centrocampo, e conseguente assist per la corrente Corsi che di prima non sbaglia: grande rete del capitano rossoblù. Il Matera cerca di riaprire il match al 39’ con Battista ma il tiro non entra.

Schirru, intanto, assegna 5 minuti di recupero. Espulso Calamai al 46’ per fallo al centro del campo alquanto dubbio. La partita scorre sul finire e il Cosenza può fare festa.

COSENZA – MATERA 2-0

COSENZA (3-5-2): Saracco 6; Idda 6 Dermaku 6 Pascali 7; Corsi 7 Bruccini 6,5 Loviso 6 (45’ st Trovato sv) Calamai 6,5 D’Orazio 6,5; Tutino 6,5 (18’ st Okereke 6,5) Perez 6 (26’ st Baclet 6). In panchina: Perina, Pinna, Mungo, Mendicino, Pasqualoni, Boniotti, Braglia. Allenatore: Braglia 7

MATERA (3-4-3): Gobulovic 5,5;  Scognamillo 5,5 De Franco 5,5 Sernicola 5,5 (31’ st Battista sv); Angelo 6 Maimone 5,5 (22’ st Di Livio 5,5) De Franco 6 Urso 5,5 (38’ st Dugandzic sv); Sartore 5,5 Giovinco 5 (31’ st Corado sv) Casoli 5. In panchina: Mittica, Di Sabatino, Dammacco, Tonti, Taccogna, Gigli. Allenatore: Auteri 5,5

ARBITRO: Schirru di Nichelino 5

MARCATORI: 19’ st Pascali (C), 36’ st Corsi (C), 44’ st Dugandzic (M)

NOTE: spettatori 1618 di cui 43 ospiti. Espulso al 46’ st Calamai (C) per fallo. Ammoniti: Perez, Idda (C), Urso, Maimone, De Falco (M). Angoli: 6-1. Recupero: 1‘ pt, 6‘ st

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.