SIDERNO (RC): RINNOVATE LE CARICHE DELLA CONSULTA GIOVANILE

341

Fabrizio Figliomeni è stato eletto presidente della Consulta giovanile comunale di Siderno. Vice presidente è stato eletto Carmelo Scarfò, segreteria Maria Leone e tesoriere Cosimo Tropiano . Le cariche dell’esecutivo sono state rinnovate nel corso di una assemblea che si è tenuta, alla presenza di numerosi iscritti presso la sala consiliare. La consulta giovanile comunale, opera in città da circa quattro anni, ed è stata costituita da un folto gruppo di giovani subito dopo la mareggiata che ha devastato il lungomare della città, a seguito di vari contatti attraverso i social. Questi giovani hanno, a suo tempo, sentito il bisogno di incontrarsi personalmente, e dopo alcune riunioni preparatorie hanno deciso , come si suol dire, di rimboccarsi le maniche stimolare altri giovani e cercare di avvicinare la classe giovanile alle problematiche della cittadina. E stato lo stesso presidente Fabrizio Figliomeni a promuovere l’idea di stimolare il primo gruppo di amici ad impegnarsi piu’ direttamente e formare un organo giovanile, al di sopra delle altre associazioni locali , capace di stimolare altri giovani e contribuire alla vita sociale cittadina in maniera positiva. Nella immediatezza della sua costituzione la Consulta pur dotandosi di un organo direttivo ( composto da 11 membri) aveva preferito non nominare la figura del presidente ma dotarsi di tre portavoce che avevano il compito Nei giorni scorsi di fare da filo conduttore con i responsabili della amministrazione comunale e si erano anche dotati di alcune commissioni di lavoro. per dare la possibilità a tutti gli iscritti di sentirsi parte integrante di un gruppo che aveca il solo scopo di contribuire a risollevare Siderno dal periodo buio che stava attraversando. A questi giovani , come hanno loro stessi precisato – non sono mancate, nel corso di questi anni tante difficoltà a partire dalla scarsa considerazione che hanno riscontrato anche da parte degli organismi istituzionali per andare alle stesse difficoltà che hanno riscontrato nel coinvolgere in maniera piu’ generalizzata gli stessi giovani che – dicono – sono spesso attratti da altre cose. Ciononostante i ragazzi che hanno deciso di creare la consulta giovanile, nel corso del tempo sono riusciti a conquistarsi un loro spazio contribuendo a dare una mano alle attività sociali e alla stessa amministrazione comunale quando ha deciso di coinvolgerli. Tra le iniziative a cui la consulta giovanile ha attivamente partecipato le manifestazioni “ Catoji Aperti” nel borgo antico di Siderno Superiore, il babbo Natale per i bambini in piazza, concerti di Natale e tante altre piccole manifestazioni che hanno allietato le serate sidernesi. Adesso, con il rinnovo dei suoi organismi direttivi la Consulta giovanile cerca un immediato rilancio ed invita i giovani sidernesi che abbiano intenzione di contribuire a stimolare la soluzione dei problemi della città e partecipare alle iniziative che saranno organizzate , di avvicinarsi all’associazione aperta a tutti i residenti che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni e – condizione essenziale – che non siano iscritti in nessun partito politico tenendo conto anche che la Consulta non ha fini di lucro e agisce solo in forma di volontariato. Il presidente Figliomeni, d’intesa con gli altri esponenti dell’ esecutivo e tutti gli altri componenti della consulta hanno, adesso,in fase di elaborazione un programma molto ricco e impegnativo che sarà portato avanti nei prossimi mesi e che certamente servirà a dare spinta alla vita sociale della città. Nel programma anche il compito di stimolare la ricostruzione del lungomare i cui lavori malgrado la gara d’appalto sia stata ultimata da tempo non sono ancora iniziati.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.