” ‘U BRASERI ” : IL SOGNO DI UNA VITA

DI FRANCO BLEFARI

E pensare che sono stato sempre, nella mia vita, un giudice spietato di me stesso, un censore inflessibile che non si è mai piaciuto, ma sempre in cerca della perfezione, che non esiste, essendo, questa, un fatto soggettivo ed opinabile. Ma ieri sera, vedendo l’ultima puntata del braciere (ad oggi siamo già a 3.000 visualizzazioni ) , mi sono commosso, pensando ai tanti sacrifici fatti, non solo da me, ma anche dai miei magnifici quattro collaboratori ( Mimmo, Peppe, Bruno e Saverio, ) che hanno dato il cuore e messo la faccia per questa trasmissione, pur non dimenticando l’Unione Poeti Dialettali Calabresi, che ha sponsorizzato le cene da offrire ai nostri venti e passa ospiti settimanali. Eppure – come ho detto – ieri sera mi è parso di essere uscito, con la fine di tutte le trasmissioni, da un sogno lontano e irripetibile, un film dove tu stesso hai avuto la possibilità di scrivere la trama e il finale, in viaggio nel tempo e nello spazio, dove ho rivisto i miei tanti amici e poeti lasciati per strada che mi hanno fatto crescere dal punto di vista umano, sociale e comportamentale (?).Per questo motivo ho pensato a tanti poeti che ho ospitato in quarant’anni di trasmissioni, dal “Pianerottolo” di Tele Jonica Brancaleone( 1978); a “Nc’era ‘na vota” ( 1996 ) e “L’urtima tarantella” ( 2003) di Promovideo Gerace; a ” L’urtima ciarameglia” ( 1998 ) e “Profondo Sud” (2002 ) su Telemia, a “Tarantella” ( 2008 ) su Tele Radio Sud, oltre le incursioni sporadiche di programmi di fine anno come “Bon Natale e Bon Capu di misi” ancora sull’emittente Telemia Ho pensato ai poeti scomparsi Peppe Coniglio, Mario Careri, Vincenzo Guerrisi, Rocco Ritorto, Micu Pelle, Rocco Ritorto, Luciano Nocera, Ernesto Panetta, Eugenio Marra, Gianni Pelle, Nico Noce, Pasquale Monteleone,Gaetano Previtera, e i cantanti Gioacchino Talia, Rosario Romeo e a tanti…ma tanti altri ancora. Ecco, questa mia ultima trasmissione forse è stata la mia ultima spiaggia dove sono approdato dopo avere attraversato il policromo, affascinante e, a volte, tempestoso mare della vita… (e delle televisioni private). Anche se dal cielo mia figlia Elena, dopo avere visto l’ultima trasmissione, sembra voglia ammonirmi dicendo:<< Papà, non dire bugie!.A quando la prossima trasmissione ? >>.Solo Dio lo sa.. avendo, nei progetti più importanti,
tre libri già ultimati da pubblicare.




Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.