VINCENZO CRUPI, EX SINDACO DI BOVA MARINA, HA RITROVATO LA LIBERTÁ

771

Vincenzo Crupi ha ritrovato la sua libertá. Importante notizia per l’ex sindaco di Bova Marina. Termina positivamente la vicenda dell’operazione “Ecosistema” che aveva coinvolto anche l’avvocato Crupi.

VINCENZO CRUPI RITORNA LIBERO

La notizia é stata diramata dall’avvocato Domenico Vadalá, uno dei tre difensori di Vincenzo Crupi. Ecco di seguito la nota. “In data 16 gennaio 2018, il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria (Presidente e relatrice la dr.ssa Angela Giunta), decidendo a seguito di annullamento con rinvio della Suprema Corte di Cassazione, VIa sezione penale, ha definitivamente annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa a carico dell’Avv. Vincenzo Crupi, già sindaco di Bova Marina, nell’ambito della c.d. operazione “Ecosistema”.

Ha trovato così pieno accoglimento la tesi difensiva proposta dai tre difensori dell’ex sindaco di Bova Marina, Crupi infatti é stato difeso da Avv. Paolo Tommasini e Avv. Domenico Vadalà.

Dalla giornata di ieri, quindi, l’Avv. Crupi è tornato ad essere un uomo libero.

LA VICENDA

Il tutto era iniziato nel dicembre del 2016. 14 le persone che erano finite in carcere, a vario titolo. Pesanti le accuse nei loro confronti. L‘Operazione “Ecosistema” era basata su accuse di concorso esterno in associazione di tipo mafioso, turbata libertà degli incanti, violenza privata. Ed ancora estorsione, illecita concorrenza con minaccia o violenza, tutte ipotesi aggravate dall’aver agito con modalità mafiose e per agevolare la cosca di riferimento. Inoltre falsa testimonianza, corruzione per l’esercizio della funzione, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, detenzione e porto illegale in luogo pubblico o aperto al pubblico di armi comuni da sparo.

Varie le persone interessate dalla vicenda. Tra cui anche diversi amministratori/ Con il tempo arrivavano peró le prime assoluzioni mentre cambiano le posizioni anche di altri. Lodevole la presa di posizione di Crupi che aveva deciso di rassegnare le dimissioni da sindaco di Bova Marina per poter difendersi e dimostrare la sua innocenza. Il comune nel frattempo veniva commissariato e a Bova Marina si insediavano i commissari prefettizzi. Adesso la piena assoluzione per Crupi.

Alla luce dell’ennesima vicenda giudiziaria che si conclude positivamente e che ha portato peró allo scioglimento del comune, la domanda sorge spontanea? Forse andrebbe rivisto “qualcosa” nel sistema giudiziario e politico?

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.