Altilla (FI): Da Catanzaro a Bologna, il format feudale del Pd non cambia: sindaci e territori

204

Da Catanzaro a Bologna, il format feudale del Pd non cambia: sindaci e territori – ha affermato la candidata al Senato del centrodestra Emanuela Altilia intervenendo a Villapiana – vengono trattati come sudditi ed il riconoscimento legittimo di istanze e finanziamenti per migliorare sevizi e diritti fondamentali delle comunità locali vengono fatti passare come regalie medioevali o concessioni fatte ad iscritti e simpatizzanti di quello che ancora per qualche giorno è considerato il partito di governo nazionale”. All’incontro hanno partecipato il sindaco Paolo Montalti e i candidati Ernesto Rapani, Roberto Occhiuto e il consigliere regionale Gianluca Gallo. “Così come è già accaduto nei giorni scorsi alla Cittadella regionale- ha aggiunto Altilia – con il corteo dei sindaci sollecitati per non dire obbligati a partecipare alla presentazione da parte del presidente Oliverio degli interventi e dei fondi previsti per la difesa del suolo, ad analoga passerella su scala nazionale i sindaci sono stati costretti a partecipare oggi a Bologna per la presentazione e la firma della convenzioni per il Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.