3 Dicembre 2020

«Il territorio del Savuto in questi ultimi anni è rimasto ferito dal dissesto idrogeologico che ha messo in ginocchio il sistema della viabilità, sia stradale che ferroviaria».

Lo ha affermato ieri Enza Bruno Bossio, capolista del PD alla Camera, nel corso di una serie di manifestazioni nel Savuto.

«Grazie ai governi nazionale e regionale del Partito democratico siamo intervenuti sulla frana di Scigliano e su quella che ha interrotto il tratto della Ferrovia della Calabria tra Rogliano e Taverna. I lavori necessari sono stati già appaltati e saranno completati quanto prima».

«Ma il ripristino del tratto ferroviario – ha proseguito la Bruno Bossio – si colloca all’interno di un progetto più ampio: sono stati infatti già finanziati i lavori per l’ammodernamento della tratta Cosenza-Rogliano che si connetterà alla Metro Leggera Cosenza-Arcavacata. La Regione ha, inoltre, fatto realizzare uno studio di fattibilità per realizzare un collegamento veloce tra i due atenei di Germaneto e Arcavacata, unendo così le due aree urbane di Cosenza e Catanzaro».

«La realizzazione di questo collegamento rivoluzionerà non soltanto il sistema dei trasporti ma produrrà cambiamenti profondi nelle comunità del Savuto, che non saranno più isolate e a rischio di spopolamento come ora, ma connesse alle aree più dinamiche della regione».

«Tutto ciò non è figlio del caso ma di precise e coerenti scelte politiche compiute come parlamentari del PD in sinergia con il Governo regionale di Mario Oliverio».

«In questi anni abbiamo fatto questo: affrontare le emergenze e porre in essere una visione strategica dello sviluppo della Calabria: cura del ferro, Calabria aperta e interconnessa con reti materiali e immateriali, investimenti, sostegno al reddito e alle imprese. Il 4 marzo alla Calabria chiediamo un voto per non interrompere il buon lavoro avviato».

 

Cosenza, li 26 febbraio 2018

 

 

Ufficio Stampa

 

 

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.