Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Comuni: Occhiuto, da Ferrara allarmismo su notizie infondate, Lei: Strano allarmismo

217

”Amministrazione completato piazza Bilotti con somme Regione’

(ANSA) – COSENZA, 8 FEB – “Questo allarmismo su notizie infondate, tipico del Movimento 5 Stelle, non mi sorprende affatto, e non a caso giunge puntuale in piena campagna elettorale”. Così il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto replica a quanto affermato dall’europarlamentare 5S Laura Ferrara in merito al finanziamento comunitario sulla riqualificazione di piazza Bilotti. “La mia Amministrazione – prosegue – ha completato i lavori dell’opera con le somme erogate dalla Regione Calabria. È falso che ci sarebbero dieci milioni di euro a rischio, tant’è che abbiamo ottenuto la proroga di un anno per il completamento. Il Comune di Cosenza, poi, è assolutamente estraneo alle indagini poste in essere dalla Dda. Anzi, abbiamo sempre agito nella massima trasparenza portando avanti le procedure con il supporto della Prefettura. Ciò che è davvero grave è che, mentre da un lato c’è un’Amministrazione che lavora per il bene della collettività realizzando opere che favoriscono la crescita del territorio, dall’altro c’è invece chi lavora per distruggere. Votare il Movimento 5 Stelle significa proprio fare il gioco di chi vuole fare affondare la Calabria, visto che si tenta di demolire l’impegno di chi va a favore dei cittadini. I grillini vanno in Europa per farci fare la guerra su cose che nemmeno esistono. Ribadisco: il Comune di Cosenza è estraneo alla vicenda della Dda e ha sempre condotto le azioni sugli interventi di riqualificazione di piazza Bilotti con la massima trasparenza e in assoluta legalità”. I pagamenti a valere sul Fesr inerenti i due progetti, è scritto nella nota del Comune, “non ancora completati sono sospesi da febbraio 2017. A febbraio 2017 risulta ancora non trasferito esclusivamente il 5% del finanziamento. Il 95% del rimanente finanziamento è stato trasferito con successivi decreti e regolarmente rendicontato con trasmissione di atti amministrativi e contabili sia riferiti alla fase di progettazione che di realizzazione in base agli Stati di avanzamento lavori. Il cantiere non ha mai subito sequestri, tanto che i lavori sono continuati regolarmente e terminati. Piazza Bilotti è stata consegnata già nel dicembre 2016, il parcheggio è stato aperto nel marzo 2017 a solo un mese dagli episodi citati. A tal proposito è stata trasmessa alla Regione tutta la documentazione relativa alle autorizzazioni ulteriormente necessarie e il collaudo, mentre è in corso di redazione il collaudo tecnico amministrativo. A tutt’oggi – conclude la nota – non risultano a questa Amministrazione comunale comunicazioni in merito a quanto prospettato dall’europarlamentare Laura Ferrara”.

Ferrara,strano inserimento Occhiuto su piazza Bilotti

“Non aspettiamo certo la campagna elettorale per raccontare le cose ai cittadini. Né decidiamo i tempi della Commissone Europea che in data 5 febbraio ha risposto alla nostra interrogazione su Piazza Bilotti. E, di ciò, prontamente relazioniamo ai cittadini. Risulta ‘strano’, invece, l’inserimento del Sindaco Occhiuto nella vicenda, in quanto non è mai stato citato. Ma ogni qual volta si parla di Piazza Bilotti interviene nella discussione quasi come se si dibattesse di una sua questione privata. Purtroppo per lui, forse troppo preso dalla campagna elettorale, non ci siamo inventati niente”. Lo afferma, in una dichiarazione, l’europarlamentare del Movimento 5 stelle Laura Ferrara. “È la Commissione Europea, per il tramite della Commissaria Corina Cretu – aggiunge Ferrara – che ufficialmente ci informa dello stato dell’arte del Progetto di riqualificazione di Piazza Bilotti e dei rischi connessi al pagamento finale dello stesso. Ebbene il finanziamento del Progetto di riqualificazione di Piazza Bilotti rientrava nell’ambito degli interventi previsti dal POR Calabria FESR 2007/2013, Asse VIII Città – Obiettivo specifico 8.1 e, come tale, è disciplinato dal Regolamento comunitario CE n.1083/2006. Ora, alla luce della relazione finale di attuazione del POR Calabria 2007/2013 riveduta ed aggiornata al 14 novembre 2017, la situazione del Progetto è la seguente: ‘Attualmente i pagamenti erogati sotto forma di rimborsi dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) non coprono il costo totale dei progetti. Nell’ambito del POR Calabria 2007-2013, il FESR è stato utilizzato per rimborsare 2 milioni di EUR (su un importo ammissibile totale di 6,9 milioni) e 3,6 milioni di EUR per il progetto relativo all’area di piazza Bilotti (su un importo ammissibile totale di 9,1 milioni). La Commissione ha sospeso i pagamenti per i due progetti a febbraio 2017’. Da qui il conto è facile: all’appello mancano ancora oltre 10 milioni di euro, che per quanto possano essere stati, in parte, anticipati dalla Regione Calabria, dovranno trovare un regolare e documentato riscontro contabile per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese. In tal senso, infatti, la Commissaria Cretu, specifica ulteriormente: ‘Essendo entrambi i progetti soggetti a indagini in corso… Le autorità nazionali dovranno informare tempestivamente la Commissione riguardo all’esito delle indagini nazionali corrispondenti. In base ai risultati di tali indagini la Commissione provvederà a effettuare ulteriori pagamenti o confermerà quelli già effettuati, oppure provvederà a disimpegnare gli importi corrispondenti o a recuperare le somme già versate'”. “Questi i fatti – conclude Laura Ferrara – il contenuto della risposta della Commissione alla nostra interrogazione, i numeri e le cifre che potrebbero ricadere sulle casse del Comune di Cosenza in concorso con la Regione Calabria. Gli slogan da campagna elettorale li lasciamo fare al primo cittadino”.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.