Eccellenza | Khoris trascina il Siderno. Evitata al 90° una pesante sconfitta a Scalea

340

Ottimo pari del Siderno per 2-2 sul campo dello Scalea di mister De Pascale in serie utile da diverse giornate. La squadra di Galati, trascinata da un Khoris in grandi condizioni di forma, rimane da sola al secondo posto della classifica. La squadra reggina si era portata per prima in vantaggio con un rigore trasformato dallo stesso attaccante roccellese. Dopo pochi minuti però arrivava il pareggio dei locali ad opera di Tipaldi.  Locali in vantaggio ad inizio ripresa con la rete di Rolando Giannuzzi. A 90° il pareggio definitivo, sempre ad opera di Khoris, che batteva il portiere locale Bellanza beffandolo con una deliziosa palombella.

LE ALTRE PARTITE

COTRONEI – AMANTEA 2-0

Del pareggio del Siderno ne approfitta appunto il Cotronei che si riporta a ridosso del primo posto. Contro l’Amantea la squadra di Morelli fa valere il fattore campo e conquista tre punti che alla lunga possono smuovere le acque nella griglia play off. Per i crotonesi i tre punti arrivano grazie ad un gol per tempo: sblocca Lorecchio nel finale del primo tempo, raddoppia Mercurinella ripresa. Il Cotronei si riavvicina al secondo posto a -1 dal Siderno, mentre si complica il discorso salvezza per l’Amantea.

ACRI – CASTROVILLARI 1-1

L’atteso derby cosentino Acri-Castrovillari, vietato ai tifosi ospiti, non delude in fatto di emozioni, sebbene il primo tempo veda in campo due squadre piuttosto contratte, con i locali poco in palla e gli ospiti bravi a concretizzare su una delle poche occasioni da rete. Sblocca Catania su calcio di rigore al minuto 11 del primo tempo. Nella ripresa i cambi favoriscono la reazione dell’Acri che all’8′ sfiora la rete del pari con Bertini. La squadra di Mancini rimane in nove uomini per le espulsioni di Dodaro e Sposato, ma è proprio in inferiorità numerica i rossoneri tirano fuori l’orgoglio e la grinta per pareggiare la gara e al 37′ Petrone di testa, sugli sviluppi di una palla inattiva, batte il portiere avversario.

TREBISACCE – GALLICO CATONA 3-1

Continua il momento difficile del Gallico Catona che torna con un nulla di fatto da Trebisacce. I delfini di Maucchi passano 3-1 grazie alle reti dei suoi veterani. Zicarelli sblocca al minuto 7′ e poco dopo sfiora la doppietta personale centrando il palo. I padroni di casa raddoppiano al 45′ con il tiro dal limite di Bellitta che si infila all’angolino. Nella ripresa gli ospiti accorciano le distanze con Gottuso. Al minuto 23 Galantucci fallisce dal dischetto (falo su Scarnato) la rete del 3-1 ma nel finale ci pensa Grisolia che trova il tap-in vincente per chiudere la partita.

CUTRO – SERSALE 1-1

Il Sersale ferma in trasferta il Cutro e fa un piccolo passo avanti verso la salvezza della categoria. Un punto guadagnato anche per i padroni di casa che tengono a debita distanza Amantea e Paolana. E proprio il Cutro passa per primo in vantaggio con Morello ma poi nella ripresa pareggia con capitan Daniele Caturano che segna la centesima rete con la maglia del Sersale.

REGGIOMEDITERRANEA – LUZZESE 3-0

Contro la Luzzese la Reggiomediterranea torna alla vittoria a firma di Zappia, Zampaglione e Diaz (su calcio di rigore). E per la Luzzese di Malfi, dopo la bella vittoria di domenica scorsa con il Soriano, si affievoliscono sempre più le speranze di centrare almeno i play out.

SORIANO – AURORA REGGIO 2-0

Domenica da dimenticare anche per la penultima della classe Aurora Reggio che dopo la vittoria con l’Acri cade in casa del Soriano. La squadra vibonese costruisce la vittoria nel secondo tempo grazie alla rete del solito Angotti e a all’autorete di un avversario.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 22° GIORNATA

FONTE OTTOETRENTA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.