Gio. Mag 6th, 2021

“La libertà di voto esiste perché in cabina elettorale nessuno ci punta una pistola alla tempia. C’è da dire, però, che in Calabria capita che una persona disperata, o anche spregiudicata, si rivolga al capomafia perché questi può dargli quelle risposte che una politica mediocre non riesce a fornire”. Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, rispondendo, nel corso di una conferenza stampa, alla domanda se le elezioni politiche del 4 marzo possano essere condizionate dalla criminalità organizzata.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.