Gio. Mag 6th, 2021

“Abbiamo il dovere di essere uniti perché questa partita è il futuro del nostro Paese. Da una parte la proposta di chi vuole un’Italia pienamente in Europa difendendo i ceti deboli. Dall’altra il populismo. Noi non vogliamo i voti della ‘ndrangheta, per sconfiggerla abbiamo il dovere di dare il lavoro”. Così il segretario regionale del Pd, candidato capolista al Senato, Ernesto Magorno, intervenendo a un incontro a Spezzano della Sila.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.