Giacomo Mancini “Sarò dalla parte degli ultimi, dei malati, dei disabili, degli esclusi, dei reclusi, dei poveri”

128

“Quando fui eletto in Parlamento la prima volta, chiesi subito consiglio a mio nonno”. Lo ha detto Giacomo Mancini, candidato alla Camera nel collegio di Cosenza, sostenuto da Pd, Civica Popolare, Piu’Europa con Emma Bonino e Insieme, nel corso di un incontro organizzato dal consigliere regionale Giuseppe Giudiceandrea. “Nel suo ufficio di Sindaco – ha aggiunto Mancini – gli domandai: ‘Cosa devo fare come mio primo atto da parlamentare?’. Lui mi guardò fisso con il suo sguardo tenero e senza esitazione mi disse: ‘vai in carcere e sincerati della condizione di vita dei detenuti’. E così feci – ricorda Mancini -. Il mio intento è quello di continuare ad onorare questi insegnamenti. Schierandomi dalla parte degli ultimi, dei malati, dei disabili, degli esclusi, dei reclusi, dei poveri, dei disoccupati, degli emarginati. Di chi non ha ne diritti, né attenzioni. Per dare anche a tutti loro – ha concluso Mancini – una voce. La mia voce in Parlamento”.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.