Gioiosa Jonica: in arrivo 1 milione e 365 mila euro per la depurazione

215

UNMILIONETRECENTOSESSANTACINQUEMILA EURO AL COMUNE DI GIOIOSA JONICA DA INVESTIRE NEL SETTORE DELLA DEPURAZIONE.
UNA BELLA NOTIZIA E CI FA MAGGIORMENTE PIACERE PERCHE’ SI REALIZZANO I SOGNI DA TANTISSIMI ANNI AGOGNATI ANCHE DALLE IMPORTANTI FRAZIONI DI PRISDARELLO E DI S. ANTONIO !
Questa la nota che il Sindaco Salvatore Fuda ha oggi pubblicato su Facebook

“Stamattina sono stato a Catanzaro, insieme al Presidente del Consiglio Maurizio Zavaglia, a sottoscrivere la convenzione per l’attuazione degli interventi previsti dalla Regione Calabria nel settore della depurazione (lavori per 1.365.000 euro). Investimenti che il paese aspettava da anni. Una bella giornata non solo per Gioiosa ma per tutta la Valle del Torbido, in quanto finanziamenti importanti sono stati assegnati anche ai comuni di Grotteria, Mammola e Marina di Gioiosa. Siamo sulla strada giusta! ”

QUESTO IL NOSTRO IMMEDIATO COMMENTO CHE PERALTRO AVEVAMO GIA’ ESPRESSO
“Notizie che fanno un gran bene a tutti perchè sono di pubblico interesse in settori essenziali e fondamentali come la depurazione, e francamente mi fanno un gran piacere perchè in quelle somme ci sono i sogni di due importantissime frazioni che si concretizzano, si tratta della rete fognante delle frazioni di S. Antonio e di Prisdarello. Complimenti ragazzi ! E Felicitazioni alle due Comunità

QUESTO, INVECE, IL PRECEDENTE COMMENTO DEL 12 FEBBRAIO SCORSO ALLA NOTIZIA ANTICIPATA DA CIAVULA:

“Un argomento trattato a S. Antonio nella prima assemblea pubblica tra amministratori e Associazione Orizzonti e abitanti il 28 marzo 2015 nel salone della ex scuola. Era una speranza. Un sogno veramente. Lo disse il Sindaco. Oggi si è verificato e vale oro colato per le popolazioni di Prisdarello e S. Antonio. Sacrosanta verità. E chi era presente può testimoniare. Risulta anche nei verbali delle Assemblee della Consulta delle Associazioni. Il Presidente della Consulta Vincenzo Logozzo”

RECENTE INCONTRO ISTITUZIONALE CON IL SINDACO
In un recente incontro istituzionale si è parlato con il Sindaco che ci ha spiegato anche la storia di questo finanziamento, partita ben tre anni fa e che la Regione ha definito pochissimi giorni fa, dopo lunghissime procedure e dopo sopralluoghi a tappeto fatti da squadre di tecnici regionali durante l’estate. In linea generale ha esposto il ventaglio delle possibili modalità di intervento che, per ragioni facilmente intuibili, dovranno essere necessariamente personalizzati e diversificati secondo che si tratti di interventi sul depuratore esistente di Micciò, o della Frazione Prisdarello o della Frazione S. Antonio e altre zone del paese, trattandosi di problematiche con caratteristiche totalmente diverse una dall’altra.

Noi pensiamo che adesso si potrebbero organizzare -come già positivamente fatto il 28 marzo 2015 a S. Antonio, il 22 novembre a Prisdarello ed il 14 marzo 2017 al Centro Storico- incontri informativi/consultivi con i cittadini, quantomeno nelle frazioni di S. Antonio e di Prisdarello dove esistono, rispettivamente le Associazioni della Consulta “Prisdarello” e “Orizzonti”.

Gioiosa Jonica, mercoledì 21 febbraio 2018
Il Presidente
Vincenzo Logozzo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.