LOCRI: CALABRESE ESPRIME SOLIDARIETA’ ALL’IMPRENDITORE VITTIMA DI ATTENTATO INCENDIARIO

286

“Solidarietà e vicinanza all’imprenditore Locrese nei cui confronti è stata perpetrata la grave azione delittuosa.
Un ringraziamento ed un plauso ai Carabinieri di Locri che hanno immediatamente individuato l’autore dell’attentato incendiario.
Non si comprende la decisione della Magistratura di non convalidare il fermo e di consentire al responsabile del grave delitto di rispondere a piede libero.
Tutto ciò è inaccettabile considerato che sono evidenti le finalità e le modalità mafiose.
È auspicabile che il responsabile del gesto criminale venga immediatamente portato nel posto giusto: in galera!!!!!!!
#locriliberadaicriminali”

 

DAL PROFILO FACEBOOK DEL SINDACO DI LOCRI GIOVANNI CALABRESE

Di seguito l’articolo pubblicato ieri da TeleMia sull’operazione condotta dai CC:

 

I Carabinieri della Stazione di Locri, nell’ambito dei quotidiani servizi di pattuglia svolti nell’arco notturno, sono intervenuti la scorsa notte in una traversa di corso Garibaldi a Zaleuco, ove era stato segnalato un autocarro in fiamme.
Le immediate ricerche effettuate dai militari dell’Arma nelle vicinanze hanno consentito di rintracciare il presunto autore il quale aveva ancora in mano una tanica odorante di benzina e aveva il volto coperto da un passamontagna.
L’autore di tale gesto è stato identificato in A.V.I., cittadino rumeno, 32 enne pregiudicato, che non ha fornito spiegazioni sulle motivazioni del gesto.
Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che hanno spento l’incendio che ha causato ingenti danni alla cabina del mezzo.
L’uomo dopo l’identificazione, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di danneggiamento aggravato.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.