Dom. Mag 16th, 2021

“I candidati del MoVimento 5 Stelle in Calabria chiedono alle amministrazioni comunali di adottare come requisito ulteriore per la nomina a scrutatore, oltre a quelli vigenti per legge, la condizione di disoccupazione”. É quanto si afferma in un comunicato del M5s. “Crediamo si tratti – sostengono i candidati – di una richiesta più che giusta, sicuri che questa modesta entrata possa dare sollievo a chi vive un momento economicamente difficile. Per dare seguito a questa semplice proposta il Comune dovrà solo pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti negli albi degli scrutatori a produrre una autocertificazione relativa al proprio stato di disoccupazione. Sarà poi compito del Comune effettuare i controlli sullo stato di disoccupazione incrociando i dati con quelli del Centro per l’Impiego. Se il numero degli scrutatori dichiaratosi disoccupato sarà superiore a quello necessario per i seggi elettorali, le amministrazioni preferiranno nell’ordine i soggetti che versano nello stato di disoccupazione da maggior tempo”. Dalila Nesci, deputata uscente e candidata nel collegio di Vibo Valentia alla Camera, è prima firmataria e relatrice di una proposta di legge denominata ‘elezioni pulite’ “con cui – secondo quanto si aggiunge nel comunicato – si chiede la modifica di alcune regole: dalla nomina del presidente di seggio, degli scrutatori e dei segretari in maniera più trasparente attraverso un sorteggio da parte della Corte d’appello fino alla modifica dell’urna nonché la possibilità per lavoratori e studenti fuori sede di votare anche lontano dalla loro residenza”. “Dare precedenza ai disoccupati, in maniera trasparente e seguendo una graduatoria – concludono i candidati del M5s – è un modo efficace per evitare le nomine clientelari da parte dei consiglieri impegnati nelle commissioni elettorali. Si scardina così un sistema radicato nei nostri territori e che alimenta dubbi sulla correttezza delle procedure elettorali”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.