3 Dicembre 2020

Sono stato indicato per rappresentare il centrosinistra nel collegio di Cosenza.

Tanti, come me e anche meglio di me, potevano esserlo.

Si è scelto un nome che rappresenta una buona tradizione, un pezzo della storia e una speranza per il futuro di questa grande comunità.

Ogni giorno che passa ricevo l’abbraccio affettuoso di tanti cittadini, di sindaci, amministratori, dirigenti e delle generose forze dell’impresa, del commercio, della cultura, del volontariato.

Forse anche perché provo a parlare ai cosentini con il linguaggio schietto che meritano, espongo idee, programmi utili in un contesto difficile e parlo ai giovani ai quali ho scelto di dire la verità, promettendo impegno concreto e fattivo perché loro sono la vera risorsa per costruire un domani migliore.

Vedo crescere l’interesse, scemare le critiche, talvolta strumentali che sono state rivolte contro la mia persona, come spesso è accaduto contro il cognome che porto con onore e che in questa terra ha rappresentato valori ed affermato buone pratiche politiche ed amministrative.

Ringrazio tutti, per il caloroso e solidale sostegno, perché la mia vittoria, la nostra vittoria sarà la sconfitta della demagogia, della violenza verbale, di quei candidati ambigui, imposti, estranei alla vita di questo collegio.

È proprio per questo rivolgo un accorato appello a rinserrare ancora di più le fila, a spendersi pancia a terra in questi giorni per far vincere la nostra parte: una coalizione coesa che ogni giorno si misura con la drammaticità dei problemi e si confronta con i cittadini.

Lo chiedo ancora una volta ai Sindaci, agli amministratori, ai consiglieri regionali che sono radicati sul territorio, che godono della stima degli elettori, con essi posso sperare di centrare l’obiettivo e vincere la vittoria di tutti, non solo la mia.

Lo chiedo a quella parte della sinistra che si sente trascurata e che invece non deve abbandonare l’impegno sempre manifestato ed assicurato, nei momenti cruciali della lotta politica.

Ne sento il bisogno, perché quel mondo è importante, forte e senza il quale tante categorie sarebbero prive di rappresentanza e voce.

La mia candidatura cresce giorno dopo giorno, tanti la considerano una buona opportunità e mi dicono che ho saputo parlare al cuore, sollecitare giuste emozioni e suscitare interesse.

Lo faccio perché è mio dovere meritare ogni singolo voto, la fiducia di tutti.

Cosenza sarà ben rappresentata e la vittoria sarà il frutto del lavoro di tanti ed io saprò corrispondere a questa fiducia un impegno costante, quotidiano.

Grazie di cuore a tutti voi, donne ed uomini che, al di là dei recinti ideologici sempre più angusti, avete deciso di scegliere di farvi rappresentare da un cosentino che ha memoria, storia e futuro.

Avanti , insieme.

Giacomo Mancini

candidato al collegio uninominale di Cosenza

per il centrosinistra

 

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.