Massimo Ripepi (Fdi): “La Calabria ha bisogno in particolare di strumenti di crescita come una vera e forte città metropolitana che senza aeroporto è mutilata”

340

“Il nostro partito al contrario di altri ha valorizzato i servitori del territorio, persone credibili. La Calabria ha bisogno in particolare di strumenti di crescita come una vera e forte città metropolitana che senza aeroporto è mutilata”. Lo afferma Massimo Ripepi, candidato di FdI alle elezioni politiche. “La mia azione – prosegue Ripepi – punterà a che il nostro territorio venga dichiarato strategico, perché è attorno a questo requisito che gravitano investimenti e crescita. Nei Patti per il Sud con enfasi ci hanno propinato alcuni interventi e gettato fumo sugli occhi, in realtà ci hanno dato un colpo secco con la diminuzione di risorse del 35%. La Calabria ha bisogno di aree strategiche e bisogna puntare, inoltre, su tre pilastri: una Zes che inglobi l’intera area metropolitana dello Stretto – un aeroporto funzionante e funzionale- una legislazione speciale. La legislazione speciale si rende necessaria visto il problema delle interdittive antimafia che puniscono gli imprenditori solo sulla base del sospetto, le nostre imprese sono in ginocchio”. “Questo gruppo – prosegue Ripepi – è nato dal grandissimo lavoro di tante persone. Due anni fa abbiamo cominciato questa avventura, ci abbiamo creduto fino in fondo. Non posso che ringraziare Peppe Quattrone, Pino Bertucci, Pasquale Romeo e Beniamino Scarfone che hanno tenuto alta la bandiera; Nello Scuderi uomo con vero spirito di servizio e saggezza, Andrea Guarna giovane professionista che nel silenzio ha lavorato senza pretendere nulla, tutti i dirigenti che combattono ogni giorno con impegno”. Per il candidato il “voto di protesta, implementa un tipo di politica che azzera sempre più il cittadino, con i venti dell’antipolitica i cittadini contano sempre meno. Un mandato politico ci fornisce solo gli strumenti per fare le cose, ma noi dobbiamo prima di tutto avere dei valori che sono alla base di idee e progetti, non possiamo consegnare l’Italia ad un fantoccio senz’anima come il M5s”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.