Sab. Dic 10th, 2022

C’è davvero da essere preoccupati per l’andazzo che sta prendendo questo finale di campagna elettorale davvero inedita, che impone a ciascuno una scelta di campo fra politica ed antipolitica”. Lo afferma, in un comunicato, Paolo Naccarato candidato del centrodestra al collegio uninominale di Cosenza. “I 5Stelle pur di occupare il potere – prosegue Naccarato – non si pongono né limiti né scrupoli, infischiandosene della stabilità del Paese e del suo futuro, nel contesto europeo ed internazionale. Fra candidature virtuali che diventano reali attraverso un clic; rimborsi virtuali che non diventano reali attraverso un altro clic; candidati impresentabili che si sveglieranno parlamentari senza meriti; curricula virtuali di candidati che non hanno fatto alcunché nella vita; irrisione della sovranità popolare; futuri parlamentari trasformati in sudditi di una srl privata; goffi tentativi di incontri al Quirinale palesemente strumentali e totalmente fuori dalla prassi costituzionale; liste di ministri virtuali nominati da un analfabeta costituzionale; riunioni via mail di governi virtuali che mai potranno decidere nulla… Insomma domenica prossima non sarà un giorno qualsiasi. Se non ci sarà un soprassalto di consapevolezza da parte della maggioranza dei cittadini, votando convintamente centro destra, unica coalizione in grado di garantire la stabilità del Paese, da martedì potremmo ritrovarci su una strada che ci spingerebbe su un crinale di improvvisazione ed instabilità, con il rischio di una reale contrazione dello stato di diritto che alla lunga potrebbe minare lo stesso sistema democratico”.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email

Di