PROMOZIONE GIRONE A | OLYMPIC-CORIGLIANO, FEBBRE GIA’ ALTA PER LA PARTITA DELL’ANNO

269

Domenica sul neutro di Cassano la capolista rossanese ospita la corazzata del girone A che insegue a tre lunghezze

Mancano solo quattro giorni all’attesissima sfida tra l’Olympic e il Corigliano ma il clima è già “rovente e nell’area urbana, tra gli sportivi, non si parla d’altro.
Il derby tra due piazze rivali da sempre (una sana rivalità, fatta di battaglie in campo e sfottò fuori) stavolta è anche qualcosa di più, visto che i rossanesi di Pacino e i biancazzurri di Andreoli sono staccati in classifica da soli tre punti e si contendono il primato e la promozione diretta. Non è stato ancora deciso il campo del big-match, a causa della perdurante indisponibilità dlelo “Stefano Rizzo” (Cassano è in pole position), ma di sicuro questo non rallenta nè i preparativi dei tifosi, nè la preparazione delle squadre.
“Stiamo per arrivare al dunque – afferma Francesco Granata, leader della difesa dell’Olympic – poichè, in un senso o nell’altro, il derby dirà molto. Noi stiamo disputando un’ottima stagione. Penso che, senza la corazzata Corigliano, probilmente, con il nostro ruolino di marcia, il campionato sarebbe stato quasi chiuso”.
Tornando allo scontro diretto, Granata non ha dubbi: “Non temiano nessuno, rispettiamo gli avversari ma conosciamo anche il nostro valore e ci faremo trovare pronti. Giocheremo a viso aperto e, anche se abbiamo due risultati su tre dalla nostra proveremo a vincere”.
Da ex biancazzutto e da coriglianese doc, per Granata sarà una sfida speciale: “Sento molto la gara, ma giocherò come al mio solito. Ovvio che mi aspetto qualche sfottò, ma sono cose ci stanno. Sono sicuro che sarà una bella sfida, corretta in campo e in tribuna”.
A Granata fa eco il capitano del Corigliano, Andrea Tricarico: “Sarà una giornata di festa per tutti, che spero si chiuda bene per noi – afferma simpaticamente il centrocampista – anche perchè dobbiamo cercare di conquistare i tre punti per raggiungere la vetta. Abbiamo iniziato la settimana consapevoli che non è ugale alle altre, poichè si tratta un confronto diretto che potrebbe consentirci di coronare la rimonta. Comunque, ci alleneremo con la solita attenzione – aggiunge Tricarico – ma senza ansie particolari, poichè non vogliamo caricare troppo l’attesa per poi magari arrivare scarichi a domenica”:
Per la prosecuzione della stagione, l’esperto calciatore del Corigliano vede ancoa altre insidie: “Ci sono formazione che venderanno cara la pelle con qualsiasi avversaria e campi ostici sui quali giocare. Per cui ancora tutto è possibile.

JOHNNY FUSCA (Gazzetta del sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.