Serie C | Successo sofferto per il Catanzaro. Akragas superato 2-1

232

In uno stadio di Siracusa quasi deserto (alcune decine di spettatori e in gran parte di fede giallorossa) il Catanzaro supera l’Akragas per 2-1 in una gara fondamentale per continuare la corsa a un piazzamento utile per i playoff. Buon primo tempo per le Aquile che passano in vantaggio al quarto d’ora con Spighi su suggerimento di Letizia. Giallorossi che sembrano controllare la gara piuttosto bene sfiorando il raddoppio in diverse occasioni. Nel finale di tempo l’espulsione di De Giorgi per un ingenuo fallo di reazione cambia l’inerzia della gara. A inizio ripresa l’Akragas pareggia con una rete di testa di Mileto che non trova un Nordi prontissimo. Girandola di sostituzioni, tra le quali quella di Corado che a metà frazione prende il posto di Infantino. E’ proprio il nuovo arrivato a segnare il gol vittoria poco dopo la mezz’ora. Nel finale Dionigi allontanato per proteste e Zanini che sfiora la terza marcatura ma il risultato non cambierà più.

AKRAGAS – CATANZARO  1-2

MARCATORI: 15′ Spighi (C), 54′ Mileto (A), 79′ Corado (C)

AKRAGAS: Vono, Scrugli, Danese (dal 65’ Dammacco), Pisani, Pastore, Zibert, Carrotta (dal 85’ Minacori), Mileto, Sanseverino, Camarà, Gjuci (dal 70’ Moreo). All. Criaco (Di Napoli squalificato). A disp.: Lo Monaco, Raucci, Petrucci, Ioio, Navas, Saitta, Canale, Caternicchia.
CATANZARO: Nordi, Sabato, Di Nunzio, Spighi (dal 54’ Zanini), Van Ransbeek (dal 54’ Onescu), Gamberetti, De Giorgi, Marin (dal 85’ Badjie), Sepe, Infantino (dal 62’ Corado), Letizia (dal 85’ Maita). All.: Dionigi. A disp. Marcantognini, Riggio, Cunzi, Cason, Nicoletti, Valotti, Puntoriere.
ARBITRO: Ricci di Firenze (ass.: Elkhayr di Conegliano e Vettorel di Latina)
NOTE: angoli 3 a 3. Ammoniti Pisani, Carrotta, Sanseverino, Zibert, Vono, Pisani (A), Riggio dalla panchina, Corado, Letizia (C). Espulsi: De Giorgi e l’allenatore Dionigi (C). Recupero: 2’ + 5’

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.