Siderno (Rc): la segretaria Pd Mariateresa Fragomeni interviene sul voto del prossimo 4 marzo

299

Non dilungo più di tanto a parlare di programmi, progetti e promesse elettorali ma qualche considerazione tuttavia la voglio condividere, per via del sostegno che mi avete sempre dimostrato. Come governo Pd, di cose ne abbiamo fatte in questi anni e forse abbiamo un unico difetto, anzi due: siamo strutturalmente pessimisti e manchiamo nella comunicazione. La gente, infatti, probabilmente non ha la percezione del cambiamento socio-economico che c’è stato nell’arco dell’ultima legislatura. Il partito democratico ha vinto le elezioni nel 2013 ed ha preso un paese che era sull’orlo del baratro, con una crisi tremenda che rischiava di tagliarci fuori dall’Europa e con tassi di disoccupazione aberranti. Le famiglie sempre più povere e le imprese che chiudevano con conseguenze nefaste. Un passo alla volta, riforma dopo riforma, il trend è cambiato, costruendo giorno per giorno un paese che oggi sta riprendendo la via della crescita. Siamo il primo partito ad aver realizzato tanti interventi nel sociale, rammento da ultimo il Reddito di Inclusione per le persone in difficoltà, PRIMA VERA MISURA DELLA STORIA REPUBBLICANA CONTRO LA POVERTA’, bonus cultura di 500 euro per i 18enni, bonus giovani coppie per acquisto arredi, 15 patti per il Mezzogiorno, rinnovo della ferrovia jonica che non si faceva dai tempi di Cavour, Eliminazione Imu e Tasi sulla prima casa, un milione di nuovi posti di lavoro, obbligatorietà dei vaccini per la salute dei nostri figli, aumento del numero dei ragazzi che fanno il servizio civile, vietata la vergognosa pratica delle dimissioni in bianco, legge sul femminicidio e sulle vittime secondarie del reato, costo del canone rai abbassato da € 113 a € 90, disoccupazione scesa dal 44 al 32%, pil salito dal -2% ad oltre +1,5%, abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, dimezzato il numero delle auto blu, quasi 10 miliardi per l’edilizia scolastica, di cui oltre la metà già spesa per più di 11.000 interventi; la più grande operazione di manutenzione degli ultimi decenni (anche a Siderno, grazie al circolo pd di Siderno, stanno per partire i lavori per la palestra Pedullà e per la ristrutturazione della M.Bello), grandi interventi strutturali (i finanziamenti per il lungomare sono stati ottenuti grazie al pd di Siderno in sinergia con la Regione Calabria, a marchio Pd) ecc. ecc.. Certo, molto rimane ancora da fare ma se non garantiamo continuità, rischiamo di mandare alle ortiche tutti i sacrifici fatti dagli italiani. Il governo di Berlusconi e le promesse utopistiche del centro destra hanno determinato la crisi che abbiamo pagato negli anni. Non possiamo certo affidarci ad una coalizione formata da leghisti che molto opportunamente cancellano la scritta Nord dal proprio simbolo solo perché vogliono ottenere voti anche al sud. Non ci facciamo prendere in giro da chi, fino a qualche mese fa, si è fatto promotore di un referendum consultivo per l’autonomia del lombardo-veneto… Né è pensabile di affidarci a gente del M5Stelle, populisti ed antieuropeisti che non hanno la minima capacità e competenza amministrativa: abbiamo l’esempio di Roma, completamente devastata e deturpata da una giunta ed una sindaca inidonea che, nell’arco di due anni, ha cambiato tutti i suoi assessori, lasciando la capitale in condizioni vergognose, sporca e deturpata. Un movimento impegnato ancora ad identificare i propri candidati (a volte di estrazione massonica) od alle prese con gli scandali rimborsi.
Diamo fiducia quindi ad un partito che ci ha messo la faccia per tirarci fuori dal baratro e che, in Calabria, al contrario degli altri, porta avanti candidati del territorio e non calati dall’alto o provenienti da altre regioni. Candidati nati, cresciuti e che lavorano e conoscono il nostro territorio, le nostre esigenze, le nostre criticità ed il tessuto sociale calabrese.
Per credere ancora nella politica che è servizio per la gente, diamole il giusto valore.
Il 4 Marzo andiamo a votare e votiamo per il Partito Democratico.

Mariateresa Fragomeni segretaria sezione Siderno circolo del Pd

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.