Gio. Mag 6th, 2021

Nella foto sotto, l’indimenticabile signor Quaranta da Monasterace e le sue inimitabili ricotte (ancora calde) sistemate dentro le fuscelle in legno e risposte nel secchio in ferro ricoperto da una tovaglietta. Quelli della mia generazione, e non solo, a Siderno lo ricordano bene.

Antonio Tassone

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.