Siderno (Rc): il Sindaco ordina di sospendere il trasferimento di una farmacia

874

Con ordinanza n.6 del 31.01.2018, il Sindaco di Siderno ha disposto la sospensione immediata del procedimento di trasferimento di una farmacia ubicata in Siderno Superiore, nei nuovi locali, all’uopo predisposti, siti in una via centrale di Siderno. Il Sindaco Fuda, ha agito in ragione del parere della regione Calabria, che aveva ricevuto apposita richiesta dai titolari,  che per completare la pratica chiedeva al Comune l’atto finale di autorizzazione al trasferimento della farmacia. Il Primo Cittadino però ha considerato che la mancanza di autorizzazione comunale  al trasferimento dell’esercizio farmaceutico rappresenti un vizio non sanabile. Pietro Fuda ha considerato la necessità di uniformarsi a quanto statuito dal DPR 56/2016 che definisce un nuovo assetto territoriale in merito alla distribuzione delle farmacie sul territorio comunale, anche in merito alla richiesta di trasferimento in oggetto, e pertanto,  l’A.C., ritiene  necessario addivenire ad una nuova revisione della pianta organica delle farmacie. Ricordiamo che la pianta organica delle farmacie del comune di Siderno risale addirittura ad un provvedimento della regione Calabria del  28.09.1990 n.5027. Il Sindaco, in quanto autorità locale in materia di igiene e emergenza sanitaria,  può adottare, come nel caso di specie, ordinanze contingibili ed  urgenti.

Antonio Tassone

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.