Mar. Mag 18th, 2021
Un’ordinanza di divieto di avvicinamento a luoghi frequentati da una donna è stata notificata dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura di Catanzaro a N.A.G., di 34 anni, senegalese, domiciliato in un comune dell’hinterland del capoluogo. L’uomo, con le condotte violente, minacce e molestie, ha provocato in una donna a cui era legato da una precedentemente relazione affettiva, un grave stato di ansia e di paura ed un fondato timore per l’incolumità propria e dei propri familiari, al punto da costringerla a cambiare le proprie abitudini di vita.
La misura cautelare, emessa dal gip Francesca Pizii su richiesta del pm Corrado Cubellotti, è stata originata da una denuncia presentata dalla giovane all’ufficio denunce della Questura il 23 dicembre scorso. Le indagini hanno così evidenziato il crescendo degli atti persecutori ai danni della donna e di far emergere un quadro indiziario di assoluta gravità. La donna, per un periodo, è stata costretta, per sottrarsi alle pressioni, a lasciare Catanzaro e rifugiarsi all’insaputa dell’uomo da un’amica in un altra cittadina calabrese.
Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.