ELEZIONI 2018, CAMBIA ANCORA LO SCENARIO: ORSOMARSO CEDE IL POSTO A TRIPODI – nostra intervista in esclusiva-

281

Nuovo dietrofront da parte della Corte d’appello di Catanzaro e della Cassazione che, dopo nuovi riconteggi, hanno ancora una volta cambiato la distribuzione dei seggi fra gli eletti calabresi. Ad occupare il posto a Montecitorio, infatti, non sarà più Fausto Orsomarso, come gli era stato annunciato qualche giorno fa, ma la forzista Maria Tripodi.

Una vicenda che ha quasi del grottesco e suscita non poca indignazione se si pensa che l’errore, avvenuto non per una manciata di voti ma per circa quattromila consensi, ha poi scatenato una reazione a catena in tutta Italia: Veneto, Trentino ed Emilia Romagna sono state anch’esse protagoniste, infatti, come la Calabria, di queste “montagne russe” postelettorali.

Se la coordinatrice calabrese di Forza Italia, Jole Santelli, ha definito l’evento un «mero errore di trascrizione» che ha lasciato spazio alla giusta vittoria del proprio partito, così non è stato per il candidato meloniano che ha invece parlato della creazione di un grave precedente: «Ho il massimo rispetto – ha dichiarato Orsomarso – per la commissione elettorale e per il magistrato, ma quella che si è verificata è stata una grossa anomalia derivante dal mancato rispetto delle regole, visto che la Corte ha fatto i conteggi in silenzio e in un solo pomeriggio senza avvertire i diretti interessati».

«Eventi che, comunque, non cambieranno i rapporti di vicinato tra i due partiti della coalizione – ha concluso il candidato – dichiarandosi sereno sui futuri eventi che riguarderanno la politica calabrese e nazionale».

 

INTERVISTE INTERNE A TG NEWS

 

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.