FRANA JUNCHI PRISDARELLO SP122 STAMATTINA ALTRO PASSO AVANTI.

260

C’è stato un sopralluogo di due tecnici della Città Metropolitana per rilievi con strumentazione specifica. Non ho fatto in tempo a raggiungerli ma ci ha pensato il Sig. Parrelli a rappresentare bene le Comunità. Mi ha raccontato di essersi fermato, di aver domandato e di aver ricevuto risposte. “Tranquillo ci stiamo lavorando !”. Questi tecnici erano del Settore 12 “Viabilità”, in precedenza il 1° marzo c’è stato un altro sopralluogo da parte del settore 13 “Protezione suolo”.
I tempi, come dicevo a Parrelli sono lunghi con le opere pubbliche, il peccato è che sono stati sciupati quasi due anni in modo passivo. Comunque è chiaro che staremo attenti e così pure le Comunità più dirette interessate devono essere solidali, vigili e non mollare mai.
Per quanto riguarda la cosa più importante, cioè il finanziamento, stiamo cercando di sapere dal fonti certe se caso mai all’epoca dell’alluvione e del crollo della frana la Provincia segnalò il crollo della strada per eventuali contributi alluvionali. Ci hanno pure indirizzati verso un altro ente di settore che pare abbia molte risorse da spendere, chiederemo anche questo. Altra ipotesi se la Città Metropolitana non intende utilizzare fondi suoi, sembrerebbe essere quello di attingere a finanziamenti statali.
Vincenzo Logozzo
Gioiosa Jonica, sabato 17 marzo 2018

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.