Il magistrato roccellese Giancarlo Dominijanni nominato vice-presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati

1567

Ruolo di spicco per il  magistrato calabrese Giancarlo Dominijanni, nominato dal Comitato direttivo centrale del sindacato delle toghe vicepresidente della nuova giunta, mentre la presidenza dell’Associazione Nazionale Magistrati è andata al collega romano, esponente di Unicost, Francesco Minisci.

Dominijanni è di Roccella Jonica (RC), dove vive la sua famiglia, è sposato con due figli, ma da anni si trova fuori sede per ovvie esigenze lavorative. Il PM non perde occasione per rientrare nella sua terra alla quale è molto legato, specie nei periodi festivi o estivi.

Dominijanni, attualmente è sostituto procuratore a Pisa e titolare di numerose inchieste, tra le quali quella sulla sparizione di Roberta Ragusa. Giancarlo Doninijanni è fratello di Gerardo Procuratore Aggiunto della Repubblica della DDA Reggina. Dominijanni rappresenta la corrente di Magistratura Indipendente. Già nel 2016 era entrato a far parte del Comitato direttivo centrale dell’Associazione Nazionale Magistrati. Gli auguri dalla redazione giornalistica di TELEMIA.

Giuseppe Mazzaferro | direzione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.