LE ONDE GRAVITAZIONALI AL CONVENTO DEI MINIMI DI ROCCELLA JONICA

347

È stato un incontro alquanto speciale quello che si è tenuto martedì scorso presso il Convento dei Minimi di Roccella Jonica, incontro organizzato dall’associazione culturale Scholé in collaborazione con il liceo scientifico P. Mazzone.

Ospite del convegno è stato, infatti, il fisico Giancarlo Cella, ricercatore dell’Istituto nazionale di fisica nucleare e coordinatore del progetto “Virgo”, il gruppo di ricerca italiano che ha dato un importante contributo alla scoperta delle onde gravitazionali. In particolare, il dottor Cella ha spiegato ai ragazzi e a tutta la cittadina roccellese le importanti conseguenze che una scoperta di tal genere ha non solo per gli esperti del settore ma anche per tutta la comunità in genere.

Una grande opportunità per i ragazzi, ha ricordato la professoressa portavoce dell’Istituto mentre Angelo Nizza, coordinatore di Scholé, ha parlato di un evento storicamente rilevante: la scoperta delle onde, infatti, costituisce un vero e proprio spartiacque nel mondo della scienza in quanto ha inaugurato un nuovo modo di guardare e studiare l’universo.

Un evento, dunque, di primissimo livello che si inserisce nel nuovo cantiere di Scholé e che ha portato a Roccella la voce viva di uno dei protagonisti di questa incredibile impresa valsa, nel 2017, il Premio Nobel per la fisica.

 

INTERVISTE VISIBILI ALL’INTERNO DI TG NEWS

 

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.