POLITICHE 2018 | Alle 12 affluenza al 15%

377

Calabria fanalino di coda insieme alla Sicilia. Il dato più alto si registra a Cosenza, 16,42%, il più basso a Reggio Calabria, 13,29%

 Calabresi alle urne. Dalle sette del mattino si vota in 405 comuni in tutta la regione. A mezzogiorno si registra un’affluenza del 15,11%, il dato più basso in Italia dopo la Sicilia che è al 14, 27%. Entrando nel particolare la provincia con maggiori votanti mattinieri è la popolosa Cosenza, con 151 Comuni e 16,42% di affluenza. Catanzaro con i suoi 80 Comuni registra un 16,2%. Segue Vibo Valentia, 50 comuni, con 14,44% di affluenza. Crotone con i suoi 27 Comuni raggiunge 14,08%. Fanalino di coda è la provincia di Reggio Calabria con 97 Comuni e 13,29% di affluenza. Oltre un milione e mezzo sono gli aventi diritto in Calabria che potranno esprimersi per eleggere 20 deputati e dieci senatori da scegliere tra 390 candidati in lizza. Otto, per la Camera, sono i collegi uninominali in cui e’ ripartito il territorio regionale: Castrovillari, Corigliano, Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo, Gioia Tauro e Reggio Calabria e due i collegi plurinominali con i cosiddetti listini. Per il Senato, invece, i collegi uninominali sono quattro: Cosenza-Castrovillari, Corigliano-Crotone, Catanzaro-Vibo Valentia e Reggio-Palmi. Unico il collegio plurinominale al Senato.

 Nel comuni della Locride, a Locri ha votato il 14,49 %, a Siderno il 13,02 %, a Roccella Jonica il 16,84 %, a Gioiosa Jonica il 13,99 %. Nella Piana a Gioia Tauro l’ 11.62 %, a Palmi il 14,45 %, a Taurianova il 13,28 %, a Cittanova il 11,58 %, a Bagnara Calabra il 9,98 %
redazione@telemia.it
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.