QUANDO DISABILITÀ VUOL DIRE RICCHEZZA: A SIDERNO CONVEGNO SU AUTISMO E TERRITORIO

653

Si è svolto sabato scorso presso l’Hotel Grand President di Siderno il convegno “Autismo e territorio” organizzato dall’Associazione Per Noi e Dopo di Noi.

L’incontro, dedicato alla memoria di Salvatore Stilo, ha cercato di guardare all’autismo come a una condizione particolare che investe molteplici aspetti della quotidianità di una persona e che, proprio per questo, necessita della partecipazione di tutta la società a supporto delle famiglie.

«Un abbraccio collettivo» è quello di cui ha parlato la dott.ssa Daniela Zavaglia, presidente dell’associazione, per esprimere la necessità di inclusione sociale delle persone autistiche che, solo in questo modo, possono dimostrare non la loro disabilità ma il prezioso contributo che possono dare alla società.

Tra le varie personalità presenti, anche Chiara Cornovale, psicologa del progetto AITA Onlus, che ha illustrato al pubblico le varie iniziative proposte dall’associazione per supportare l’inclusione dei bambini autistici e con disabilità.

Anche la dott.ssa Caterina Coluccio, infine, ha ribadito l’importanza di analizzare il tema secondo approcci e contributi costantemente diversi: aiutare le persone autistiche e fornire loro stimoli di socializzazione rappresenta un passo in avanti per tutto il territorio e un arricchimento per l’intera società.

INTERVISTE INTERNE A TG NEWS

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.