Renault Ez-Go, viaggeremo così nel 2050?

700

A Ginevra viene esposto il veicolo-robot che prefigura la mobilità nelle grandi città del futuro. Ha sei posti, con apertura frontale, e si prenota tramite una App, viaggiando senza guidatore

Un caleidoscopio di colori le novità presentate al Salone di Ginevra nello stand Renault. Concept che anticipano gli sviluppi futuri della mobilità urbana; auto elettriche; nuove motorizzazioni benzina. Novità, aggiornamenti e vere rivoluzioni.

Punta al futuro il concept Ez-Go ideato in previsione di un avvenire sempre più urbanizzato: se nel 2050, secondo le stime, il 70% della popolazione mondiale sarà concentrato nelle città, sempre più grandi e connesse e “intelligenti”, per Renault l’obiettivo principale è garantire libertà di movimento al minor costo (da intendere come tempo perso in ingorghi e ricerca di parcheggio) possibile.

2018 - EZ-GO

In questo solco s’inserisce Ez-Go (che si legge “Easy Go”), l’auto elettrica, connessa e autonoma, che potrà essere guidata, oppure si sposterà senza conducente a bordo (con 6 passeggeri); l’auto che integra servizi condivisi con la cittadinanza (tramite tecnologie connesse alla rete, dati intelligenti e molte altre innovazioni). Una vera rivoluzione che integra costruzione di un’auto e gestione di un servizio (di mobilità) integrato.

Spostamenti solo quando e dove serve, in due parole: on-demand, come già accade con il cinema o lo sport in televisione. Ecco quindi Ez-Go, l’auto che si prenota tramite un’App o direttamente in stazione. Un robot-veicolo (spostandosi in autonomia libera tempo per leggere, messaggiare, lavorare a bordo) che può essere condiviso, e si sfrutta tramite un ottimale rapporto tariffa/chilometro. Cinque metri e venti centimetri di lunghezza, 1700 chili (di cui 300 di batterie), sei posti.

Altri dettagli del concept? Velocità limitata a 50 km/h; apertura frontale (ricordate la microcar Isetta prodotta a Milano dalla Iso negli anni Cinquanta?) che evita di far entrare i passeggeri dalla strada, aprendo le portiere di lato e causando potenziali rischi; una “firma” luminosa che ne segnala il funzionamento autonomo, e avvisi sonori che avvertono pedoni e ciclisti del suo passaggio. Quattro ruote sterzanti, tetto vetrato, caricatori a induzione per smartphone.

Rimanendo in tema di elettricità, a Ginevra anteprima di Zoe con il nuovo motore da 80 kW, l’R110 che assicura maggiore sprint e brillantezza (circa 2 secondi più rapida nel passaggio da 80 a 120 km/h rispetto alla precedente generazione). In Italia da aprile 2018 ordinabile Zoe, l’auto elettrica più venduta nel Vecchio continente, con la nuova motorizzazione, connettività AndroidAuto e la tinta Viola Mirtillo.

2018 - EZ-GO

Il versante più tradizionale della Casa transalpina vedrà le presentazioni del nuovo motore benzina su Captur e Scenic (progressivamente montato sugli altri modelli della gamma) in anteprima mondiale. 1,3 litri benzina turbo a iniezione diretta sviluppato in partnership tra Gruppo Renault-Nissan-Mitsubishi e Daimler. Su Scenic, quattro potenze: 115, 130 (non per l’Italia), 140 e 160 cavalli. La versione più performante raggiunge una coppia di 270 Nm (ben 65 Nm e 30 cv in più rispetto alla precedente versione del motore di punta); su Captur la versione 130 cv con trasmissione manuale, coppia di 220 Nm, e 150 cv (automatica Edc o manuale) con coppia di 250 Nm.

Sempre più “muscolosa” l’ammiraglia Talisman con la gamma che s’arricchisce con la serie limitata S-Edition (non per l’Italia) che inaugura il nuovo propulsore benzina 1,8 litri TCe 225 cavalli; interni sport con dettagli neri e rossi, Pack 4-Control con sospensioni pilotate e nuovi cerchi in alluminio da 19’’ di serie.

FormulaPassion.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.